Basket: Continua la corsa a punteggio pieno per la Winner Plus

28.10.2018 10:23 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Basket: Continua la corsa a punteggio pieno per la Winner Plus

Lancia Vida Latisana-Winner Plus Pordenone 52-54 (12-19, 22-32, 40-44)

Latisana: Rubin 15, Sbicego 14, Baldin NE, Cargnelutti 14, Maran 2, Galasso 2, Mainardi 5, Furlanin NE, Palombita NE, Mazzarotto, Corte, Coassin. All: Coassin

Winner Plus: Davide Galli, Mattia Galli NE, Gelormini 7, Piccinin Lorenzo NE, De Rosa, Pin Dal Pos 3, Piccinin Gianmarco NE, Marzano, Truccolo 23, Nora, Piovesana 4, Muner 17. All: Spangaro

Arbitri: Meneguzzi, Caroli

In vantaggio per 38 minuti la Winner Plus ha seriamente rischiato la beffa in quel di Latisana, quando i padroni di casa hanno sorpassato i biancorossi portandosi ad un passo dall'impresa. Nei primi 20 minuti Pordenone sembrava in grado di gestire senza troppi patemi la gara; un inizio di terzo quarto disastroso ha però permesso ai padroni di casa di riportarsi sotto, giocandosi poi tutto negli ultimi istanti di partita. Per la quarta uscita di campionato Spangaro recupera Pin Dal Pos e Muner, della sfida anche se non al meglio della forma. Per contro è arrivata la tegola della contemporanea assenza di Girardo e Mattia Galli, entrambi per infortuni incorsi durante la settimana. Latisana, per contro, ha giocato senza Palombita, in dubbio fino alla fine e poi costretto a fare da spettatore in panchina. Fin da subito la partita non è bella, molto fisica e caratterizzata da percentuali di tiro basse da entrambe le parti. Il punteggio è equilibrato fino al settimo, quando una tripla di Truccolo dà il via al primo tentativo di fuga ospite che porta al 12-19 con cui si conclude il primo parziale.

La Winner Plus va a più 12 a metà del secondo quarto (12-24), ancora grazie all'ex Gsa. I padroni di casa si tengono a galla per merito dei canestri di Rubin e dei rimbalzi di Sbicego. Visto il punteggio basso, il più dieci con cui Muner e compagni vanno al riposo sembra un vantaggio rassicurante. Al rientro però si assiste a tutt'altra gara: Latisana mette un parziale di 9-0 con Rubin, Maran e Sbicego, che riporta i padroni di casa a meno 1 (31-32). Per Pordenone segna praticamente solo Truccolo e, ormai, la partita è completamente riaperta. In questa parte della gara è Cargnelutti a fare maggiormente male alla difesa biancorossa.

Due canestri di Muner, su altrettanti assist di Truccolo e Davide Galli, regalano comunque il più 4 alla Winner a 10 minuti dalla fine. Per i primi quattro minuti dell'ultimo quarto non segna nessuno, poi Truccolo va a canestro subendo fallo. Il libero supplementare sigla il più 7 ospite (43-47). Mainardi da tre e Rubin riportano ancora sotto Latisana. Per Pordenone è il momento più difficile, culminato col sorpasso dei padroni di casa a 2' dalla fine, con il canestro con fallo subito di Mazzarutto. Cargnelutti a 56'' dalla fine trova in entrata il più tre (52-49). A questo punto ogni pallone scotta e Truccolo si conferma il più freddo, siglando la tripla del pareggio. A 36'' da giocare il possesso è nelle mani di Latisana ma, per fortuna dei biancorossi, il tiro dalla distanza di Rubin non va a segno. A 15'' dalla fine l'attacco passa allora alla Winner Plus; Gelormini temporeggia fino alla fine, e scarica per Muner che, all'altezza della lunetta, mette il tiro che vale la vittoria. Ad un secondo dalla fine, infatti, il tentativo della disperazione di Latisana è troppo corto e i biancorossi possono festeggiare.

Continua la corsa a punteggio pieno per la Winner Plus, nonostante una serata pessima al tiro (4 su 27 da tre) e la netta supremazia di Latisana a rimbalzo (47 quelli conquistati dai ragazzi di Coassin, contro i soli 38 dei pordenonesi). Il prossimo turno arriverà al Palacrisafulli Spilimbergo; servirà una prova di ben altro spessore contro una delle big del campionato.