Basket: la Winner Plus continua la marcia vincente

28.01.2019 09:37 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 105 volte
Basket: la Winner Plus continua la marcia vincente

Winner Plus-DGM Campoformido 99-70 (22-14, 46-33, 72-45)

Winner Plus Pordenone: D. Galli 11, Girardo 4, Gelormini 1, Gomirato 9, De Rosa, Pin Dal Pos 13, Piccinin 3, Marzano 11, Truccolo 23, Nora 5, Muner 19. All: Spangaro

Dgm Campoformido: Visentini 4, Minisini 2, Basso, Bovo 1, Monticelli 20, Gabai 5, Guadagni 13, Virgili 15, Martinelli 2, Cautiero 8, Francovicchio. All: Silvestri

Arbitri: Castellani, Perabò

C'è un buon pubblico al PalaCrisfaulli per la sfida tra la Winner Plus e la giovanissima Dgm Campoformido. Gli udinesi allenati da Silvestri sono di fatto un'under 20, con un'unica “chioccia” in campo; il lungo Gabai. Difficile per loro pensare di fare il colpaccio di fronte al pubblico di Pordenone, ma comunque l'obiettivo era quello di dare filo da torcere a Truccolo e compagni. Fino al sedicesimo minuto gli ospiti restano ancorati alla partita, stazionando sempre ad una decina di punti di distacco, per arrivare anche al meno 6 (33-27) . Poi arrivano due triple di Andrea Muner, un'altra di Truccolo e una stoppata di Girardo, che danno il via alla larga vittoria pordenonese. A metà partita ci si arriva con una bellissima azione corale della squadra, conclusa, dopo un rapido giro palla, con il canestro di Muner e tutto il pubblico ad applaudire. Ancora Truccolo e Muner iniziano la seconda parte di gioco spingendo la Winner Plus a più venti. I canestri di Pin Dal Pos impediscono alla DGM di riavvicinarsi, sono anzi i padroni di casa a fuggire ulteriormente con due triple consecutive del 2001 Giulio Marzano. Con la vittoria ormai in cassaforte i ragazzi di Spangaro giocano in assoluta tranquillità, colpendo ripetutamente la difesa ospite dalla linea da tre, con Galli e ancora Marzano, autore di una partita quasi perfetta, “sporcata” solo da un appoggio sbagliato nel finale. Si mette in luce anche Piccinin (altro 2001), bravo a scippare palla su un passaggio, e ad andare a canestro dopo aver fatto saltare il marcatore con una finta. La partita finisce con gli applausi del pubblico di casa, oggi un po' giù di corda per l'assenza giustificata della mascotte Winnie.

Nel prossimo turno ostica trasferta nel catino della Dinamo Gorizia, dove Codroipo ha subito la sua unica sconfitta.