Basket: La Winner Plus fa valere il fattore campo in gara 1 play-off con Cordenons

13.05.2019 11:06 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Basket: La Winner Plus fa valere il fattore campo in gara 1 play-off con Cordenons

Winner Plus Pordenone – 3S Cordenons 65-61 (19-12, 28-26, 44-44)

Winner Plus Pordenone: Davide Galli 4, Mattia Galli, Girardo 7, Gomirato 6, De Rosa NE, Pin Dal Pos 12, Piccinin NE, Marzano NE, Truccolo 23, Nora NE, Piovesana, Muner 13. All: Longhin

3S Cordenons: Frusi 3, Damjanovic 12, Pezzutti 9, Luis 10, Mezzarobba, Diana NE, Costanzo 7, Corazza 2, Marella 2, Camaj, Basaldella 3, Pivetta 13. All: Beretta

Arbitri: Caroli, Lunardelli

Rischia grosso la Winner Plus ma, al termine di un incontro sempre in bilico, supera la 3S e conquista gara uno. Mercoledì prossimo, alle 21:00, Muner e compagni avranno il match ball, ma violare il catino di via Avellaneda non sarà impresa facile.Nei padroni di casa recupera Girardo, ma è indisponibile Gelormini. Davanti ad un pubblico che è un vero lusso per la categoria, la Winner parte forte, con un parziale di 11-3, strappo subito ricucito da Cordenons, grazie ad alcune palle perse dai biancorossi.

Due triple di Truccolo regalano il più sette con cui si chiudono i primi dieci minuti. Gli ospiti alzano il pressing, inzialmente senza troppi risultati: Girardo, dopo un'azione di contropiede iniziata da una sua stoppata, conclude a canestro l'assist di Truccolo. Il numero 14 va poi a segno dopo i punti di Pivetta. La Winner è avanti 23-16, Corazza e Luis accorciano, prima della bella tripla di Truccolo arrivata dopo uno spettacolare scambio con Mattia Galli. Sul filo della sirena, Ricky tenta di bissare il canestro impossibile riuscitoli a Sacile, la difesa ospite lo ferma con un fallo, ma gli arbitri non lo vedono e poi puniscono le proteste del pordenonese con un tecnico, Frusi segna il libero dopo il rientro in campo. Marella regala il primo vantaggio esterno, subito Muner riporta avanti i suoi (30-29). Da qui in poi la partita si gioca punto a punto; Pezzutti da tre sigla il 40-39 per Cordenons, gli risponde subito Truccolo con un'altra bomba, dopo aver recuperato lottando una palla persa in mezzo a tre avversari. Il bel piazzato di Davide Galli porta a più 4 Pordenone. Negli ultimi secondi del terzo quarto succede di tutto: Cordenons sbaglia, Mattia Galli cerca l'entrata, ma l'arbitro gli fischia sfondamento e, immediatamente dopo, tecnico per proteste. Luis segna il libero. Mancano 78 decimi e la rimessa è per i biancoverdi. La palla arriva a Basaldella che tira da oltre metà campo, trovando la tripla di tabella. E' parità a quota 44. L'ultimo parziale si gioca sul filo dei nervi: arrivano il quarto fallo di Luis, e il terzo di Truccolo. Pin Dal Pos fa quattro punti di fila, dopo quasi tre minuti senza che nessuno centrasse il canestro. Gomirato, su assist di Pin Dal Pos, mette il più 5 (50-45). Le triple di Damjanovic e Pivetta tengono incollata Cordenons. Si prosegue in equilibrio fino a 3'46'' dalla fine, quando Muner trova la tripla del 59-56. Luis dalla lunetta accorcia per il meno uno, poi la tripla di Costanzo fa esplodere il tifo ospite. Cordenons è avanti di 2 a 1'14'' da giocare. Pin Dal Pos impatta ai liberi, Truccolo ruba palla e Muner segna il nuovo vantaggio 63-61. Damjanovic non trova la tripla del nuovo sorpasso e gli ultimi 18'' sono ben gestiti dai padroni di casa, che incrementano il punteggio con i due liberi di Girardo.

Decisiva la percentuale dalla lunetta della Winner, che ha segnato 15 tiri su 16 tentativi, meno lusinghiera la serata nel tiro da tre (5 su 27).

Il pubblico del PalaCrisafulli può festeggiare la sofferta vittoria, ora ne manca un'altra per arrivare alla finale promozione. Nell'altra semifinale Codroipo ha vinto largamente su una rimaneggiata Latisana.