Basket: Winner Plus-Cordenons, si va alla bella

16.05.2019 09:56 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Basket: Winner Plus-Cordenons, si va alla bella

3S Cordenons-Winner Plus Pordenone 90-86 (25-28, 44-54, 70-63)

3S Cordenons: Frusi 8, Damjanovic 10, Pezzutti 30, Luis 15, Mezzarobba 4, Lo Giudice NE, Costanzo 12, Corazza 6, Marella, Camaj, Basaldella 1, Pivetta 4. All: Beretta

Winner Plus: Davide Galli 6, Mattia Galli 11, Girardo 17, Gomirato 12, De Rosa Ne, Pin Dal Pos 11, Piccinin NE, Marzano NE, Truccolo 14, Nora Ne, Piovesana, Muner 15. All: Longhin

Arbitri: Pelabò e Frongia

La Winner Plus spreca il match ball di Cordenons e rimanda tutto a gara tre. Domenica sera, alle 18:00, ci sarà il pubblico delle grandi occasioni per una partita che potrebbe proiettare Muner e compagni alla finale promozione o, viceversa, far chiudere qui la stagione dei biancorossi.Insolitamente morbida e distratta in difesa, la Winner subisce la rimonta di Cordenons dopo due quarti in cui aveva dato l’impressione di poter controllare la gara. Le ottime prove nel colorato di Gomirato e Girardo e le triple di Mattia Galli, Muner e Truccolo, avevano permesso a Pordenone di chiudere avanti di 10 a metà gara, nonostante i 44 punti concessi ai biancoverdi. A preoccupare sono principalmente i tre falli già sanzionati a Truccolo. E’il terzo quarto ad indirizzare la gara verso Cordenons. Dopo il canestro di Gomirato, infatti, inizia lo show di Damjanovic, fino a quel momento in panchina per deiproblemi fisici. Il numero 7 di casa guida i suoi ad un parzialedevastantedi 20 a 2. Così dal 44-54 esterno dell’intervallo si passa al più 6 per Cordenons (64-58 a 2’40’’dalla fine del parziale). E’Truccolo a dare la sveglia con una tripla, a cui rispondono Luis e Frusi, sempre dai 6,75, per il più 9 interno. Nell’ultima frazione la Winner rientra sul parquet con la giusta intensità e si riporta avanti con un parziale di 12 a 0, nel quale si mette in luce Muner, autore anche di una spettacolare schiacciata in contropiede. Nei padroni di casa esce Puzzutti, fino a quel momento autore di una partita perfetta, rovinata da un assurdo fallo intenzionale su Mattia Galli, costretto a lasciare il campo per alcuni minuti per una ferita alla testa. Davide Galli con due liberi porta la Winner sul più tre,ma Damjanovicva a segno subendo falloe mettendo poi il libero aggiuntivo (77-77 a 5 minuti dalla fine). Si prosegue punto a punto, con Muner a rispondere a Luis. Risulta decisivo il canestro di Costanzo dopo un rimbalzo offensivo (tanti quelli lasciati da Pordenone agli avversari), per il più 2 a 25’’dalla sirena. La Winner ha la palla in mano, ma finisce per perderla e arriva anche il quinto fallo di Truccolo. Damjanovic dalla lunetta chiude la gara e rimanda tutto in gara tre.

Si torna in campo già domenica per la sfida decisiva, per la Winner sarà importante recuperare Gelormini, fuori anche ieri per un problema alla caviglia. Cordenons ha dimostrato di essere un cliente veramente ostico, servirà anchetutto il calore del pubblico del PalaCrisafulli