Ciclismo su pista: presentato il Tre Sere Internazionale Città di Pordenone

18.07.2019 13:56 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Nazzareno Loreti
Ciclismo su pista: presentato il Tre Sere Internazionale Città di Pordenone

E' stata presentata ufficialmente la Tre Sere Città di Pordenone su pista nella sala consigliare del comune, al cospetto del sindaco Alessandro Ciriani e delle massime autorità sportive e politiche. Ospite d'eccezione è stato Gianbattista Baronchelli, che ha presentato per l'occasione il suo libro "Dodici secondi", in riferimento al risicato tempo che lo separarono dalla maglia rosa, conquistata da Merckx, nel Giro d'Italia del 1974.

La manifestazione si disputerà dal 23 al 26 luglio con due vedette di prim'ordine, made in Bottecchia.

Per l'evento ha dato la sua adesione Davide Cimolai che si cimenterà nel campionato europeo derny, in calendario proprio a Pordenone. Non solo. ci sarà anche Elena Cecchini, che per l'occasione rientrerà alle corse. La campionessa italiana dopo la rinuncia forzata al Giro d'Italia a causa dell'infortunio al polso destro rimediato all'Ovo Energy Wolrd Tour alcune settimane fa, ha deciso di rimettersi in gioco sul velodromo cittadino cimentandosi nel torneo continentale rosa del derny, proprio come farà Cimolai in campo maschile. Elena non è nuova a questa disciplina in quanto nel 2016 a Montichiari vinse il primo Campionato Italiano Derny femminile, pilotata dall'esperto Cordiano Dagnoni. Da rilevare che l'ex portacolori della Pujese e della Vecchia Fontana Prata non ha mai abbandonato la pista se si considera che anche quest'inverno ha partecipato alla 6 giorni di Berlino. Anche Cimolai si cimenterà nel campionato europeo derny, in calendario al Bottecchia. Al contrario di Elena per Davide la specialità dietro piccoli motori sarà una novità assoluta.

Non solo ciclismo a Pordenone in quanto gli Amici della Pista, capitanati da Eliana Bastianel, stanno preparando un "contorno" di grande effetto.

Mercoledì 24 terrà banco Catine con il suo cabaret in friulano. Nella giornata di giovedì 25 i Papu si esibiranno in pista, in tribuna e anche nella zona ristoro. Per l'epilogo di venerdì 26 è stata chiamata la fanfara dei bersaglieri.

Queste le coppie partecipanti: Stefano Moro - Carloalberto Giordani (Arvedi). Davide Plebani - Riccardo Minali idem, Bosin - Attilio Viviani idem, Tommaso Nencini - Davide Boscaro (Work - Mastromarco), Roman Marguet - Thery Schir (Svizzera), Alexander Koniscev - Luca Mozzato (Dimension Data), Michele Scartezzini - Francesco Lamon (Fiamme Azzurre), Alessio Brugna - Serghej Rotstojev (Vigevano - Russia), Alex Verardo - Leonardo Fedrigo (T Red), Gabriel Facundo - Juan Ignac Curruchet (Red - Argentina), Mattia Coroccher - Matteo Rosolen (Red), Benjamin Thomas - Morgan Kneiski (Francia), Daniele Cazzola - Leonardo Masotto (Vigevano), Matteo Donega - Felippo Ferronato (Cycling Team Friuli), Matteo Pelucchi - Mattia Viel (Bardiani, Kuzushige Kuboki - Shunkuke Imamura (Brigeston), Maksim Piskunov - Artur Ershov (Russia), Michael Minali - Antonio Gomez (Work Service), Nicolas Pietrula - Maximiliam Junex (Repubblica Ceca), Antonio Mezzavilla - Alexsander Streltov (Bibanese - Moldavia), Cristian Laya - Josep Diaz (Bibanese - Venezuela).