Volley: Tinet Gori Wines Prata si impone 3-0 sul Bruno Mosca Bolzano

20.01.2020 10:13 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Volley: Tinet Gori Wines Prata  si impone 3-0 sul Bruno Mosca Bolzano

Convincente prestazione della Tinet Gori Wines che si impone con un rotondo 3-0 sul Bruno Mosca Bolzano. Tutta un’altra storia rispetto alla partita d’andata, terminata con un affannoso 3-2. Bella prova di squadra di tutti i gialloblu con menzione d’onore per Yordan Galabinov, eletto uomo partita capace di marcare 14 punti con un eccellente 67% in attacco.

Ottimo primo set della Tinet Gori Wines che si impone in maniera autorevole mettendo in mostra un bel gioco. Indisponibile Luca Calderan che ha rimediato una frattura al mignolo della mano destra in allenamento. In sua vece si pesca in famiglia. Come vice regista viene mandato in panchina suo fratello Andrea. Lo starting six vede Alberini al palleggio, Baldazzi opposto, Marinelli e Galabinov in banda, Rau e Miscione al centro e Lelli libero. Partono subito forte i Passerotti che volano sull’ 8-3. Una ricezione stabile permette ad Alberini di impostare un gioco veloce, divertente ma soprattutto redditizio fatto di primi tempi e sovrapposizioni dalla seconda linea. Una fiammata di Held che firma tre punti consecutivi (due mani-fuori e un muro su Baldazzi) permette agli altoatesini di rifarsi sotto: 8-7. Galabinov suona la carica e anche positivissimo turno di servizio di Alberini. La Tinet vola sul 14-8. Marinelli e Baldazzi lo amplificano: 18-10. Il bottino si mantiene costante fino a fine parziale. Magalini consegna un bel po’ di set point a Prata. Gli errori la fanno da padroni. Quello decisivo risulta essere quello in battuta di Held che fissa il risultato sul 25-17

Raddoppio dei gialloblu. La partenza è un po’ a rilento come se la vittoria del set precedente in maniera netta abbia tolto un po’ di ritmo alla Tinet Gori Wines. A dare la carica ai compagni ci pensano Galabinov e Baldazzi: 10-6. Si vede anche una spettacolare “7” di Miscione: 11-7. I ragazzi di Cuttini subiscono il ritorno dei bolzanini che sfruttano un buon momento di Gozzo: 16-15 e time out del coach friulano. A richiamare all’ordine tutti ci pensa capitan Marinelli: 17-15. Doppio Baldazzi e 22-19. Poi l’opposto ferrarese assieme a Miscione forma una saracinesca compatta e stoppa Held: 23-19. Un errore di formazione e un lungolinea che scappa esterno a Baldazzi riportano sotto Baldazzi: 23-21. Alberini si fida dei propri centri e serve un primo tempo a Rau. Il centrale conquista il set point: 24-21. Nell’azione successiva Boesso lo annulla murando Marinelli. Ma subito dopo viene ricambiato con la stessa moneta dal capitano in collaborazione con Rau: 25-22. Nel terzo set i Cuttini Boys partono a razzo sfruttando il braccio caldo di Giancarlo Rau. Astuto l’ace corto del 10-3 di Michele Marinelli. Gozzo e Paoli riportano sotto l’AVS: 11-8. C’è da soffrire un po’ e Alberini si affida alla certezza della serata, Galabinov che infatti marca il 12-8. L’ultimo guizzo degli ospiti è firmato da Held e da un ace di Gozzo: 18-16. Entra in scena il bombardiere Baldazzi: 23-19. Il match point è catturato dalla manina galeotta di Marinelli che triplica il muro su pipe di Held: 24-19. il primo tempo di Bleggi rimanda i festeggiamenti. Solo di qualche secondo però perchè Baldazzi mette a terra il 25-20 che suggella questa bella vittoria

TINET GORI WINES PRATA – AVS MOSCA BRUNO BOLZANO 3-0

PRATA: Baldazzi 16, Calderan, Tolot, Alberini 2, Miscione 5, Tassan, Marinelli 7, Meneghel, Lelli (L), Rau 7, Vivan (L), Link, Deltchev, Galabinov 14. All: Cuttini

BOLZANO: Boesso 9, Brillo, Bressan, Grillo (L), Held 10, L. Spagnuolo, Bleggi 5, Grassi, Magalini 1, Bandera, Marotta (L), Paoli 6, A. Spagnuolo, Gozzo 7. All: Palano

Arbitri Morgillo di Napoli e Pecoraro di Palermo