Volley: Volley Maniago Pordenone, debutto con vittoria davanti a 500 spettatori

21.10.2019 12:41 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Volley: Volley Maniago Pordenone, debutto con vittoria davanti a 500 spettatori

Il debutto si sa, è sempre particolare, tanto più quando si inaugura una nuova casa come quella del Palasport di Maniago, che per la prima volta ospita una gara ufficiale di B1 Femminile. Per questo la netta vittoria per 3-0 contro le talentuose giovani dell'Argentario Trento acquista ancora maggior valore. Le tribune sono belle piene (quasi 500 gli spettatori e l’atmosfera è festosa. Coach Pasqualino Leone sceglie di iniziare la nuova stagione affidando le chiavi della squadra a Valeria Pesce che gioca in diagonale all’opposta Monica Gobbi. Al centro i dubbi della vigilia sono sciolti: giocano Peonia e Gridelli, con Donarelli pronta in caso di evenienza. In banda Francesca Zia ed Erica Giacomel che completano la linea di ricezione con il libero Chiara Rumori.

Partenza razzo delle gialloverdi che si portano subito sul 6-0 grazie al bel turno di servizio di Zia che nel mezzo ci piazza un paio di ace ed un bell’attacco in pipe. Rientrano parzialmente le Argentelle che comunque vengono mantenute a distanza di sicurezza dalle coltellinaie. Il punto del 14-9 fa esplodere il palazzetto: Straordinaria difesa in volo di Rumori e poi sul contrattacco avversario è Gobbi ad alzare la saracinesca con un imperioso muro. Si arriva sul 19-14, poi le maniaghese hanno un piccolo passaggio a vuoto che fa rientrare le trentine sul 19-17. Ci pensa Gridelli a suonare la carica, ottenendo il cambiopalla su una fast ben servita da Pesce: 20-17. Le coltellinaie prendono il volo con un pallonetto in quick di Giacomel e una bomba da posto 2 di Gobbi. Il primo set ball viene annullato, ma è la stessa opposta pescarese a chiudere la contesa sul 25-19 con un bell’attacco da posto 4 Sale di ritmo e di intensità il gioco del Volley Maniago Pordenone che vince il secondo set mettendo in mostra un bel gioco nel secondo parziale imponendosi per 25-15. Le intenzioni bellicose delle ragazze di Leone vengono subito messe in chiaro. Si vola sull’ 11-7 con un primo tempo di Peonia e un muro di Zia. Fondamentale che piace anche a Fulvia Gridelli, che ne cattura subito due e poi aiuta l’ottima organizzazione muro difesa esibendosi in un perfetto palleggio d’alzata (smentendo tutti i luoghi comuni sulle “mani” dei centrali) che Zia concretizza con sagacia: 19-13. Le gialloverdi giocano sciolte e tutte si iscrivono alla festa. In sequenza: muro punto di Peonia, cannonata di Gobbi e quick di Giacomel: si veleggia sul 23-14. A chiudere il set poco dopo ci pensa la solita Gobbi con un bel mani fuori da posto 2 Anche nel terzo set si parte subito forte con un ace di “Super Flu” Gridelli, scatenata nel parziale (7 punti per lei nel solo terzo set): 7-4. Poi a dilatare il vantaggio ci pensa la premiata ditta Gobbi-Giacomel che realizza sei punti di fila: 13-6. Poi le coltellinaie decidono di far vedere che sono brave a fare anche muro e ne confezionano 3 per il 17-9. Leone da spazio anche alle altre ragazze della rosa: dentro Simoncini in regia, Morettin come libero e Donarelli al centro per Peonia Ma è sempre Gridelli a macinare punti: 23-12. Francesca Zia decide di prendersi gli ultimi scampoli di gara da protagonista. Prima conquista il match point in attacco e poi suggella il match con un monster block.

Si festeggia con tutte le ragazze del settore giovanile venute al palasport per applaudire le più grandi. Ma la testa è rivolta già alla prossima partita domenicale contro l’ostico Giorgione

VOLLEY MANIAGO PORDENONE – ARGENTARIO TRENTO 3-0

MANIAGO PORDENONE: Rumori (L), Peonia, Mignano, Gobbi, Donarelli, Morettin (L), Pesce, Zia, Gridelli, Simoncini, Giacomel, Gatta. All: Leone

TRENTO: Cerini, Tiosavljevic, Bonafini, Modena, Polezzi, Riedmuller, Ori, Colombini, Pierobon, Pucnik, Venturini, Sfreddo, Tellaroli. All: Moretti

Arbitri: Lorenzin e Sorgato di Vicenza

Parziali: 25-19 / 25-15 / 25-13