Volley: Volley Maniago Pordenone non riesce lo sgambetto alla capolista Trento

25.11.2019 15:14 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Volley: Volley Maniago Pordenone non riesce lo sgambetto alla capolista Trento

Il Volley Maniago Pordenone non riesce nell’impresa di giornata ovvero quella di fermare la capolista Cercasì Volano Trento che si impone per 3-1 al PalaManiago. Le trentine… volano al primo posto con 17 punti, mentre ora si trovano solitarie sul terzo gradino del podio con quattro punti di distanza. Le coltellinaie approcciano molto bene la partita. Leone propone Pesce in battuta, Gobbi opposta, Zia e Giacomel in banda, Gridelli e Peonia al centro. Rumori libero. L’avvio è di marca pordenonese. L’attacco di Gobbi consegna il 6-2 e costringe Parlatini a chiamare tempo. Le trentine non demordono e accorciano 10-9. Ma Giacomel in attacco e Gridelli in battuta ritornano a ruggire: 12-9. La partita è viva e vibrante. Nuovo allungo grazie ad un tocco “furbo” di Peonia: 14-10. Il Volano torna a farsi minaccioso e Leone chiama tempo sul 16-15. E’ il muro a scavare un piccolo solco grazie alla doppia carambola catturata da Zia e Pesce. La regista cormonese piazza anche n tocco di seconda: 23-16. Le gialloverdi pasticciano e permettono il rientro delle ragazze di Parlatini: 23-20. Zia conquista 4 set point. Il primo viene annullato, ma sul secondo la Cercasì fa un errore in battuta e manda il set verso il Colvera: 25-21. Nel secondo set l’equilibrio dura fino al 7-9. Poi Volano si fa sentire a muro e le attaccanti maniaghesi commettono qualche errore di troppo cercando di variare i colpi: 13-21. Piano piano le ragazze di Leone rientrano approfittando di un paio di errori trentini, una bordata di Gobbi e un ace di Peonia: 17-22. Parlatini ci parla su e Bogatec lo ricompensa con un bel primo tempo. Un mani out permette a Volano di ottenere una bella dose di set point sul 18-24. Le trentine chiudono subito con un muro a uno di Giora su Giacomel: 18-25. L’inizio del terzo parziale è decisamente da incubo con Volano padrone a muro che in un amen si porta sul 2-6. Leone mischia le carte inserendo come opposto Gatta per Gobbi e Morettin a sostituire Rumori. Gatta piazza subito una pipe e poi il primo tempo di Peonia accorcia sul 7-8. Ma le trentine sono attaccate al match e la loro ottima qualità di muro e difesa porta spesso all’errore le maniaghesi. Il vantaggio si dilata fino all’8-14. Gatta e Giacomel provano a suonare la carica in attacco e portano sotto la navicella gialloverde fino al 13-15. Ma è uno sforzo inutile perchè Volano ritorna a portarsi nella propria comfort zone con 4-5 punti di vantaggio e li mantiene fino alla fine: 20-25. Il quarto è un set decisivo e lo sanno bene le ragazze di Leone. L’inizio è promettente. Doppietta di Giacomel e ace di Zia che fruttano il 5-2, costringendo lo staff ospite a chiamare il minuto di sospensione. Come le formichine il Volano mette assieme il bottino e impatta sull’ 8-8 e poi molla gli ormeggi. Si rifanno sotto le coltellinaie fino alla doppia (dubbia) di Giora che segna il 13-14. Da quel punto diventa quasi un monologo della Cercasì che piazza un terrificante break di 5-1 che di fatto chiude la contesa. Le pordenonesi non riescono più a reagire. Ci provano Gatta e Gridelli fino al 20-23. Ma poi la squadra di Parlatini la chiude sul 20-25 portandosi a casa una meritata vittoria e il primato solitario in classifica

VOLLEY MANIAGO PORDENONE – CERCASI’ VOLANO TRENTO 1-3

MANIAGO PORDENONE: Rumori (L), Peonia, Mignano, Gobbi, Donarelli, Morettin (L), Pesce, Zia, Gridelli, Simoncini, Giacomel, Gatta. All: Leone

VOLANO: Giora, De Val, Eliskases, Perez, Pistolato, Bisoffi, Bogatec, Crotti, Galbero, Zoner (L), Cazzanelli, Scanavacca (L). All: Parlatini

Arbitri: Libralesso e Cardoville di Venezia

Paziali: 25/21 – 18/25 – 20/25 – 20/25