Judo. A Villanova, parola d'ordine: collaborazione

16.01.2019 19:52 di Daniela Acciardi   Vedi letture
Polisportiva Villanova
Polisportiva Villanova

Al 40° anno dall’introduzione del judo a Villanova, prima di iniziare ufficialmente i festeggiamenti, la Polisportiva Villanova Libertas riparte con le collaborazioni.

L’anno è stato inaugurato, come da tradizione, dal raduno allo chalet di Andreis dal 3 al 5 gennaio. È stata questa l’occasione perfetta per un allenamento congiunto con i ragazzi del Judo Vittorio Veneto e del Judo Montereale Libertas. Hanno vissuto insieme 3 giorni in cui c’è stato spazio per momenti ludici ed ovviamente per gli allenamenti intensivi sui tatami.

Una volta tornati a casa, sono ripartite le attività al Palazen. Dopo il successo della scorsa stagione, riprende il “laboratorio di judo”, coordinato dell’educatore della Fondazione Ragazzi in Gioco (RIG) Paolo Possemato, cintura nera ed ex atleta della Polisportiva. Anche per il 2019, quindi il judo sarà fra le attività del doposcuola, ogni giovedì dalle 14.00 alle 16.30.

Si rinnova inoltre la collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi, che avrà una sala a disposizione al Palazen per fare yoga.

E mentre la Polisportiva Villanova sta già pensando ad un corso di judo dedicato ai bambini ciechi, sono ripresi il mercoledì gli allenamenti con Aida Guemati, maestro IV dan campionessa mondiale e più volte campionessa europea di judo.