Judo. Le tecniche con la katana si studiano al Palazen

18.12.2018 16:59 di Daniela Acciardi   Vedi letture
Polisportiva Villanova
Polisportiva Villanova

Andranno in vacanza con un nuovo bagaglio di conoscenze gli atleti della Polisportiva Villanova Libertas, del Judo Libertas Porcia e di Crescere sul Tatami. Venerdì 21 dicembre è infatti previsto un entusiasmante allenamento con uno studente giapponese Naoto Motoyama.

Il programma prevede di approfondire il kendo, letteralmente “la via della spada, grazie anche al supporto del maestro Luciano Luchini, cintura nera di kendo, V dan di judo, III dan di karate.

I primi a cimentarsi con le tecniche con la katana saranno Ragazzi ed Esordienti dalle ore 17.30 alle 19.00. A seguire, fino alle 20.30 toccherà invece a Cadetti, Junior e Senior.

L’insegnante d’eccezione, Naoto Motoyama, è attualmente ospite della presidentessa del Judo Libertas Porcia Orietta Puppin. Ha 24 anni e si è laureato all’università di Osaka in scienze farmaceutiche. Ha praticato kendo nelle scuole elementari e medie per 5 anni e kyudo, cioè letteralmente “la via dell’arco”, per 3 anni alle scuole superiori. Gli allenamenti prevedevano 5 ore di training alla settimana per kendo e la bellezza di 30 ore di esercitazioni nel club della scuola.

Il responsabile dei tecnici Edoardo Muzzin è persuaso che l’allenamento con l’atleta giapponese, seppur giovanissimo, porterà importanti progressi nella preparazione dei ragazzi del Palazen.