Judo, Torneo Interregionale “Città di San Vito”: La carica dei 300 al Ligugnana

12.03.2018 12:08 di Daniela Acciardi  articolo letto 237 volte
Judo Club San Vito
Judo Club San Vito

È riuscito a riempire il capiente Palazzetto di Ligugnana il 23° Torneo Interregionale di Judo “Città di San Vito” – Memorial Sergio Gardin e Antonio Pigozzo, organizzato magistralmente dal presidente Giancarlo Genova sostenuto da oltre 50 volontari del Judo Club San Vito Libertas, sabato 10 marzo a San Vito al Tagliamento.

Un importante appuntamento, che ha richiamato oltre 300 mini judoka (nati dal 2013 al 2007), provenienti da Veneto e Friuli Venezia Giulia, e una folla di spettatori a gremire gli spalti.

Alle premiazioni si sono alternati, oltre ad una folta rappresentanza di cinture nere e grandi campioni vicini al sodalizio, l’assessore allo sport Carlo Candido, il consigliere Jacopo ChiaruttiniMaria Rosa Rizzetto, presidentessa della sezione AVIS locale, con cui è in atto una collaborazione di lunga data.

Proprio l’assessore allo sport ha ricevuto i ringraziamenti ufficiali del presidente Genova perché grazie anche al suo intervento il Judo San Vito ha potuto accedere al Palazzetto con un numero di ore maggiore già da questa stagione. «Rispondere ad un’esigenza di una società di questo calibro era un dovere da parte dell’amministrazione –. È stata la risposta di Candido –. Dato il lavoro che svolgono, ogni euro speso è un investimento per la formazione dei giovani attraverso il judo e quindi lo sport –. Ed ha aggiunto –. Il gran numero di bambini presenti è una conferma della grande capacità organizzativa di questa società. Per questo motivo quest’anno abbiamo intensificato la collaborazione, organizzando insieme il corso di autodifesa femminile con il maestro Vignola. Anche questo ha avuto un grande successo».

Durante quella che è stata una vera e propria festa dallo spirito più conviviale che agonistico, c’è stato anche lo spazio per una dimostrazione di Tai Chi con Viola Roccagli ed i suoi allievi che si sono messi in gioco nonostante seguano il corso presso il Judo San Vito da poco più di un anno.

Orgoglioso anche il presidente Genova: «Ogni anno sono sempre più atleti e sempre più società a partecipare. Ci è dispiaciuto per i ritardi che si sono registrati, a causa di numerosi iscritti giunti solo all’ultimo momento. Del resto, il gruppo è affiatato e sono riusciti nel minor tempo possibile a riformulare tutte le poule –. E conclude – Devo infatti ringraziare tutti i volontari che mi affiancano e mi permettono di realizzare questi grandi eventi».

Il prossimo impegno organizzativo per il Judo San Vito sarà sabato 7 aprile per la seconda tappa del Campionato Provinciale Libertas di judo.