Karate, Libertas Porcia sugli scudi al Campionato Triveneto Fesik 2019

11.03.2019 13:39 di Daniela Acciardi  articolo letto 106 volte
Libertas Porcia
Libertas Porcia

Si sono fatti onore i karateka della Libertas Porcia domenica 10 marzo al Campionato Triveneto Fesik 2019. Il Palazzetto dello Sport Cinque Cerchi di Polverara (PD) ha infatti premiato i purliliesi con 6 medaglie d’oro, 4 d’argento e 4 di bronzo.

La maggior parte degli onori è stata raccolta sul kata, la specialità che prevede la corretta esecuzione di forme prestabilite.

Alla competizione, che ha riunito i migliori karateka di Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Trentino-Alto Adige di tutte le età, il giovane promettente Gianmarco Ceschin conferma il risultato dello scorso anno, conquistando ben due medaglie d’oro. Nella categoria Juniores, Ceschin ha disputato una gara impeccabile con un punteggio altissimo. Ha quindi colto l’opportunità di misurarsi con la categoria superiore, i Seniores, aggiudicandosi il secondo oro. Si lascia dietro il compagno di squadra Matteo Nadin, che guadagna quindi la piazza d’onore.

Ottiene un meritatissimo primo posto anche Bryan La Sala, che l’anno scorso nella categoria Ragazzi 2a fascia aveva lisciato l’oro solo per pochi decimi di punto.

Migliora la prestazione anche Christian Benedet. Nel 2018 non era riuscito a salire sul podio, invece quest’anno porta a casa la medaglia di bronzo nel kata, ed addirittura quella d’argento nel kumite.

Doppia premiazione anche per Simone Pilotto, che sale sul primo gradino del podio nel kata e sul terzo per il kumite.

Ma non finisce qui. Conquistano il primo posto nel kata anche le “nuove leve” Iris Comin e Francesco Martini. Sale sul podio insieme all’amica e compagna di squadra Iris per la categoria Ragazzi 11/12 anni, anche Renèe Rizzo, che si ferma sul terzo gradino.

Finiscono in piazza d’onore invece Emma Pompei e Nicolò Nadin. Infine, mette al collo la medaglia di bronzo anche Federico Bortot.

I ragazzi del più che soddisfatto tecnico Antonio Sannia sono riusciti dunque a raddoppiare – e più – il successo ottenuto nel Campionato Triveneto 2018, dove avevano conquistato in tutto 5 medaglie.