Atletica Giovani 2018: Comincia con un sestetto di medaglie la stagione per l’Atletica Aviano - VIDEO

15.04.2018 19:56 di Daniela Acciardi  articolo letto 317 volte
Atletica Aviano
Atletica Aviano

Chi ben comincia è a metà dell’opera. E l’Atletica Aviano inizia con i fiocchi la prima prova di Atletica

Straordinarie la vittoria della staffetta 4x100m Ragazze e l’argento tra i Ragazzi. Ma gli ottimi risultati arrivano anche a livello individuale.

Il quartetto femminile che si è aggiudicato l’oro con un ottimo 56,31”, rimanendo in testa per tutta la gara, era formato da Sara Avancini, Anita Paganini, Marica Paronuzzi Ticco e Giada Biancat (clicca qui per vedere il video della staffetta).

I “magnifici quattro” in piazza d’onore con 1’ 00,23” erano invece Lorenzo Magliaretta, Loris Mazzega Garofalo, Tommaso Fedrigo e Mattia Basso.

E Avancini non si accontenta. Vince la medaglia di bronzo nei 60 m, chiudendo prima nella sua batteria in 8,93”, e si impone anche nel salto in lungo volando a 4,24 m. Accanto a lei sul terzo gradino del podio era invece Anita Paganini con 4,11 m, al 14° posto nei 60m. Si distingue in entrambe le discipline anche Giada Biancat, ottava su ben 30 partecipanti nel salto in lungo con 3,71 m, e settima su 48 con 9,01” nei 60 m. Marica Paronuzzi Ticco si attesta nella metà superiore della classifica nei 60m, e ottiene 7,35 al lancio del peso.

Sfiora la medaglia d’oro Thomas Cesca, che mette al sicuro il secondo posto nei 1000m Ragazzi con 3’ 20,5” arrivando con soli 15 centesimi di scarto da Lorenzo Zanchetta (Libertas Sacile). A guardargli le spalle c’erano Lorenzo Magliaretta, 7° con 3’ 44,00” e Tommaso Fedrigo, 11° con 3’ 51,29”, che si aggiudica lo stesso risultato nel lancio del vortex con 33,96 m. Nella stessa specialità, si ferma invece a 23,67 m Loris Mazzega Garofalo.

Grandioso tempo di 8,94” per Mattia Basso nei 60m Ragazzi, che gli garantisce l’ottava piazza. Lo seguono Loris Mazzega Garofalo con 9,63” e Luca Ferrarelli con 9,97”.

Ottimi i quinti posti di Gabriel De Bortoli, che termina i 1000m Cadetti in 2’ 56,12”, e di Mattia Basso che, con 5 salti netti si ferma a 1,25m nell’alto Ragazzi.

Arriva secondo nella sua batteria Pietro Fedrigo che termina i 400 m Allievi all’undicesimo posto.

Chiudono la carrellata di giovani campioni Jessica Vettor con 3’ 48,94” nei 1.000 m Ragazze e Beatrice Zanet terza nella sua batteria per gli 80m Cadette con 11,94”.

I grandi risultati ottenuti fanno ben sperare il sodalizio pedemontano per il prossimo Campionato Regionale Staffette in programma domenica 22 aprile sul campo di San Vito al Tagliamento.