Atletica: il non vedente Tullio Frau all'Aviano-Piancavallo

11.06.2019 10:03 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Atletica: il non vedente Tullio Frau all'Aviano-Piancavallo

"La volontà non ha barriere", ama ripetere Tullio Frau.

L'atleta non vedente parteciperà alla 10 miglia Aviano-Piancavallo, del 23 giugno, e alla Piancavallo Cansiglio, del 21 luglio. Un doppio appuntamento, assai impegnativo, per dimostrare che, nonostante tutto, si può sempre guardare oltre. Sardo di nascita e pordenonese d’adozione, Tullio Frau è un ultramaratoneta che ha corso in ogni parte del mondo, in Italia e all’estero, dal Sahara al deserto iraniano, diventando il simbolo di una volontà che non si arrende e raggiunge traguardi preclusi ai più, non soltanto ai non vedenti.

E’ per questo che Tullio Frau sarà al via delle due gare pordenonesi che, nell’arco di un mese, porteranno centinaia di atleti a sfidarsi sui saliscendi del Piancavallo e del Cansiglio.

Primo appuntamento, il 23 giugno, con la corsa in salita che si svilupperà, per 10 miglia e oltre 1100 metri di dislivello positivo, da Aviano al Piancavallo. Perché, appunto, “la volontà non ha barriere”.

Tullio Frau, presidente di IAPB (Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità) sezione di Pordenone, sarà anche tra i protagonisti della serata informativa "Professione ortottista: dalla prevenzione alla riabilitazione, un professionista al servizio dei tuoi preziosi occhi" che si terrà domani, martedì 11 giugno, alle ore 20.30, nella Sala Consigliare di Palazzo Bassi ad Aviano. Interverranno il dottor Maurizio Gismondi (oculista, vicepresidente IAPB Pordenone), in veste di coordinatore dell’incontro, e, come relatori, la dottoressa Dilva Drago (presidente nazionale degli ortottisti) e il dottor Maurizio Licata (ortottista presso l’Azienda Ospedaliera di Pordenone).