Run & Bike. Rigel in massa per la solidarietà alla Staffetta Tre Torri

09.10.2018 12:01 di Daniela Acciardi  articolo letto 131 volte
APD Rigel
APD Rigel

Una grande mobilitazione quella dell’APD Rigel per la beneficenza.

Gli eroi alati hanno infatti partecipato in massa sabato 6 ottobre alla Staffetta 3 Torri 6x 1 ora, organizzata dalle Fiamme Cremisi, per il supporto al progetto “Fai crescere un campione”, volto a promuovere la pratica sportiva dei ragazzi a rischio di esclusione sociale.

Ben sei le squadre formate, grazie anche alla capacità dei rigelini di coinvolgere anche i colleghi della Rigel Morsano e della Blacksea Diver Team.

Nonostante le performance di altissimo livello, la priorità è andata in questo caso proprio alla solidarietà, che rivelato ancora una volta l’unità del gruppo e la condivisione di grandi ideali.

Meritano una menzione speciale tutti i partecipanti. Nella prima ora hanno offerto il proprio sudore Marco Morassi, Erminio Repetto e Lena Cerilli. Questi hanno lasciato il testimone a Fabio Mascherini, Salvatore Pacella, ed Emanuela Maglio. Le ore centrali sono state affidate a Domenico Rega, Michele Di Rubba e Maria Luigia Avella; seguiti da Giuseppe Passariello, Antonio Giuliani e Rosa La Rocca. Sul finale hanno gareggiato Beniamino Segato, Sonia Danelon e Sonia Ventura. Chiudono la manifestazione Francesco Ferrante, Giorgio Reffo e Teresa Vitale.

Il giorno dopo, invece i ciclisti Roberto Furlan e Luca Comingio hanno fatto sventolare la bandiera della Rigel al 27° Raduno MTB Coce’n bike a San Lorenzo di Sedegliano. Un tuffo nel passato, nella storia e nella cultura li ha sorpresi durante il suggestivo passaggio nell’ex fortino di Sedegliano, tappa degli itinerari della Grande Guerra.