Run & bike. Rigel in premiazione alla 38a Coppa Friuli

21.10.2018 16:13 di Daniela Acciardi   Vedi letture
APD Rigel
APD Rigel

Un altro fine settimana di impegni per gli eroi alati dell’APD Rigel, tornati a macinare chilometri a pieno ritmo a piedi come sulle due ruote.

Bike - 12° Gran Fondo dei Templari

Una larga compagine si è infatti messa alla prova domenica 14 ottobre con il 12° Gran Fondo dei Templari. Tutti erano impegnati sul percorso “medio”, che a dispetto del nome partiva da San Quirino per attraversare buona parte del territorio pedemontano, arrivando a Clauzetto, per risalire in località i Piani e tornare giù via Poffabro e Maniago. Un totale di 110 km con un dislivello positivo totale di oltre 900 m.

In una competizione dura che ha contato oltre 300 partecipanti, i rigelini sono rimasti tutti insieme sul percorso, per aiutarsi e sostenersi a vicenda. Il primo della squadra a tagliare il traguardo è Enrico Mossa (4h 38’ 46,46”); seguito a ruota da Andrea Piras (4h 38’ 58,02”); e Salvatore D’Amico (4h 39’ 37,78”). È poi la volta di Massimiliano Argelati (4h 41’ 01,01”); Roberto Furlan (4h 41’ 06,06”); e Luca Comingio (4h 41’ 06,08”). Chiudono la spedizione Giuseppe Mancusi (4h 41’ 05,69”); e Franco Pabis (4h 41’ 05,05”).

Run

21° Trofeo Sorelle Ramonda

Ne frattempo, i podisti erano invece impegnati a raccogliere onori all’ultima tappa della 38a Coppa Friuli, il 21° Trofeo Sorelle Ramonda.

A Reana del Rojale, è l’inossidabile Antonio De Cianni il primo del gruppo a tagliare il traguardo, dopo 10 km trascorsi fra mulini ad acqua e borghi medievali, in 52’ 57”. L’irruducibile Francesco Ferrante chiude invece in 1h 1’ 36”. Si fa attendere Giorgio Reffo che giunge attorniato da un folto gruppo di donne… ha sostenuto di non poter esimersi dallo scortarle solo per cavalleria.

Vuoi per la simpatia, vuoi per la cavalleria, vuoi per la determinazione ad essere presenti ad ogni tappa, la società di aggiudica anche il premio per il 22° posto nella classifica finale della Coppa Friuli.

Marcia d’Autunno

È rimasta invece in zona Emanuela Maglio. Ha infatti partecipato alla Marcia d’Autunno della Sagra di Ligugnana a San Vito al Tagliamento, il cui ricavato è andato in beneficenza al Gruppo Gioia de La Nostra Famiglia

4ª Marcia "Le Radici del Vino"

Anche il nostro Salvatore Pacella è tornato alle sue abitudini solitarie, partecipando alla 4ª Marcia "Le Radici del Vino" di Rauscedo.