Triathlon e Running. 4 medaglie nazionali e internazionali per i cremisini

12.07.2019 12:10 di Daniela Acciardi   Vedi letture
Fiamme Cremisi
Fiamme Cremisi

Continuano a sorprendere le Fiamme Cremisi, che raccolgono onori dentro e fuori i confini nazionali.

Sabato 29 giugno sono i coniugi Ester Avoncelli e Franco Parma ad aprire le “danze”. Partecipano al Campionato Nazionale Croato di Triathlon, 6a tappa della 12a Coppa Alpe Adria. Ma la coppia di campioni non si accontenta della sola partecipazione. Ester Avoncelli porta infatti a casa una splendida medaglia d’oro, chiudendo le distanze sprint in 1h 41’ 53,46”. Ottimo posizionamento anche per il marito, quarto con 1h 17’ 26,54”.

Le imprese sono il pane quotidiano per l’associazione sanvitese. Infatti, il cremisino DOC Piergiovanni Furlanis guida la spedizione con Christian Frisone e Giulia Nonis Falconi all’Ironman Austria – Kärnten di Klagengurt, domenica 7 luglio. Notevole il tempo in cui riesce a tagliare il traguardo della gara più dura al mondo. Impiega sole 11h 20’ 55” per la prima frazione a nuoto di 3,8 km, la seconda in bici di 175 chilometri, e la maratona finale. Si piazza, neppure a dubitarne, nella parte alta della classifica, 68° su 342 avversari nella propria categoria.

12h 20’ 34” il tempo di Crhistian Frisone e 14h 41’ 35” quello di Giulia Nonis Falconi.

A completare l’opera delle Aquile con il Tridente, c’è Simone Ius allo Stone Brixia Man sabato 6 luglio. Un ironman estremo, dove le distanze sono quelle della regina dei triathlon (già di per sé difficile da affrontare), ma il percorso con un dislivello di 7000 metri lo rende praticamente impossibile. A quota 2600 metri, il cremisino pone fine alle proprie fatiche in un tempo da supereroe: 17h 56’ 8”.

I podisti non sono stati da meno. Così la sempre grandiosa Eva Vignandel conquista il 3° posto di categoria alla 6a prova della 32a Coppa Provincia di Pordenone a Porcia, il 6° Giro Podistico Città di Porcia “La Purlilium”. Conquista quindi domenica 7 luglio una meritatissima medaglia dopo 30’ 47” e 7,6 km di corsa.

Insieme a lei a Porcia c’era anche Davide Cescutti (32’ 7”), Rudi Comin (33’ 44”) e Giampietro Vignandel (35’ 27”).

L’aria di vacanze si fa sentire, ed ecco che Giuseppe Cesco, Beniamino D'Italia e Calogero Fabrica con la consorte Marinella Gurrisi sono partiti alla scoperta delle isole di Favignana (TP), Levanzo e Marettimo. Non potevano che farlo di corsa, partecipando alle quattro tappe della 3a edizione della Gara Podistica Internazionale a Tappe Isola di Favignana, nella settimana dal 30/6 al 6/7.

Hanno potuto visitare tutti gli angoli più belli e significativi delle isole, in 28 km di bellezza e fatica… Non senza portare a casa qualche medaglia.

È d’oro Calogero Fabrica che finisce tutte le tappe in 2h 17’ 55,625”. D’argento invece Marinella Gurrisi con 3h 47’ 13,943”. Sfiora il podio Giuseppe Cesco 4° nella categoria SM35 e 7° assoluto con 2h 2’ 35,349”. Si fa onore, con uno splendido 5° piazzamento, anche Beniamino D’Italia, che taglia l’ultimo traguardo in 2h 49’ 43,238”. E Giandomenico Sartor offre infine una splendida prestazione da 30' 17".