L'assist di Carraro: Il bilancio delle provinciali sui campionati appena terminati

11.06.2019 10:10 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
L'assist di Carraro: Il bilancio delle provinciali sui campionati appena terminati

Con i campionati ormai finiti è tempo di bilanci per le nostre provinciali.

Iniziamo dalla serie C silver campionato a cui hanno partecipato quattro formazioni della destra tagliamento: Winner Plus Pordenone, Intermek Cordenons, Humus Sacile e Vis Spilimbergo.

Per la Winner Plus stagione positiva nonostante la mancata promozione in serie C gold. Pordenone merita una serie superiore e in futuro, se si vorrà centrare il salto di categoria, si dovrà ampliare la rosa che si è rivelata estremamente corta soprattutto nella finale persa contro la Bluenergy Codroipo.

l'Intermek Cordenons ha disputato un campionato eccellente meritandosi la palma di squadra rivelazione dell'anno con una formazione giovane che ha saputo interpretare al meglio il credo del suo coach Andrea Beretta: gioco veloce e difesa stretta.

Complimenti all'Humus Sacile che da neopromossa ha centrato l'obiettivo salvezza conquistando i play off.

La Vis Spilimbergo ha invece deluso arrivando scarica alla seconda parte di stagione e venendo eliminata al primo turno dei play off.

Nella serie D regionale erano ben cinque le squadre pordenonesi partecipanti: Aviano Basket, Pol. Casarsa, Basket Club San Vito, Bcc Azzano e Nord Caravan Rorai Grande.

Grande stagione per l'Aviano che è arrivata in semifinale ed è stata eliminata dal Breg San Dorligo che si e' laureato poi campione regionale. Ottimo anche il cammino di San Vito che ai quarti di finale ha impegnato fino alla fine il Geatti Basket Time Udine che ha poi ottenuto la promozione in serie C silver. La Bcc Azzano da matricola ha centrato l'accesso ai play off conquistando cosi' in anticipo la salvezza meritandosi un voto alto in pagella. La Pol. Casarsa ha un po' deluso ai play off dove è arrivata al termine di una buona stagione. La Nord Caravan Rorai Grande di Paolo Freschi era partita con altri obiettivi ma, nel corso di un stagione con mo!ti bassi e pochi alti, ha dovuto sudare fino all'ultimo e solo all'ultimo spareggio si e' salvata.

Stagione soddisfacente per la G&G International Pordenone con il secondo posto conquistato ma è mancato l'acuto nella finale e quindi ha dovuto dire addio alla promozione in serie A2. Il prossimo anno in serie B avremo quindi un derby tra le pordenonesi e il neopromosso Casarsa.

Nel fine settimana si sono giocate le final four del campionato di promozione maschile a cui hanno partecipato: 3S Cordenons, Dom Gorizia, Cassacco Udine e Intermuggia. Nella prima semifinale Cassacco sconfitto dal Dom 62 a 70 al termine di una gara equilibrata; Dom promosso in serie D. Parziali: ( 16 - 19, 32 - 28, 51 - 50). Nella seconda partita vittoria della 3 S Cordenons sull' Intermuggia 83 a 75 al termine di una partita che è rimasta in equilibrio per oltre meta' gara: 3S promosso in serie D. Parziali: ( 24 - 21, 43 - 46, 62 - 54). Quattro i giocatori in doppia cifra per il team di coach Pontani: Brunetta 14, Busato 13, Bagatella 12 e Colussi 12 mentre per i triestini ci sono stati 17 punti di Ciacchi, 13 di Germani. Nella finale valevole per il terzo e quarto posto Cassacco ha battuto l'Intermuggia 81 a 69. Nella finale per il primo e secondo posto il Dom Gorizia ha sconfitto la 3S Cordenons 67 a 60 e si e' aggiudicato il titolo di campione regionale. Per i pordenonesi 13 punti per Colussi, 11 per Busato e 10 per Rossit mentre i goriziani sono stati trascinati al successo da Dreas 19 punti + 17 rimbalzi e dai fratelli Zavadlav 27 punti + 14 rimbalzi in coppia. Complimenti alla 3S Cordenons che con la promozione ottenuta porta cosi' a sei il numero delle pordenonesi che il prossimo anno disputeranno la serie D regionale.

Prima di lasciarci Vi ricordo l'appuntamento con l'All Star Game organizzato a Rorai Grande nei giorni 14 - 15 - 16 giugno da Youbasket.