L'assist di Carraro: "Serie C Silver, i risultati delle provinciali"

18.02.2020 16:04 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
L'assist di Carraro: "Serie C Silver, i risultati delle provinciali"

A Udine Humus Sacile batte Geatti Basket Time Udine 85 a 78. (24 - 18, 48 - 41, 61 - 59)

Geatti Basket Time Ud: Feruglio P. 20, Baldan 16, Ceschiutti10, Avanzo 7, Feruglio G. 6, Moznich 4, D'Andrea 3, Springolo 2, Chierchia 5, Vitale 5. All. Pesante

Humus Sacile: Galli 16, Franzin 10, Bertola 11, Gri 21, Zambon 9, Bovolenta 5, Pignaton 5, Dal Bello 4, Conte 2, Pin 2. All. Fantin

Nei primi due quarti, un po' a sorpresa, meglio la squadra di casa che chiude a meta' gara avanti di 7 punti. Negli spogliatoi coach Domenico Fantin da' la sveglia ai suoi e alla ripresa del gioco Galli e compagni aumentano l'intensità in difesa e con un parziale di 18 a 13 tornano a contatto alla fine del terzo quarto. I liverntini nel quarto conclusivo non mollano e con un parziale di 26 a 17 chiudono i conti portando a casa una vittoria piu' difficile del previsto. Due punti importanti quelli conquistati a Udine che permettono ai sacilesi di riconquistare il primato in classifica visto lo scivolone interno dell'Intermek Cordenons sconfitto a sorpresa in casa dal Lancia Vida Latisana. Nell'Humus Sacile sono quattro i giocatori in doppia cifra: Mattia Galli 16 punti (2/6 t2, 4/10 t3), Andrea Gri 21 (5/8 t2, 1/2 t3, 8/9 tl), Stefano Bertola 11 (3/5 t2, 1/1 t3, 2/4 tl) e Michele Franzin 10 (2/3 t2, 2/5 t3) ma va segnalata anche la buona prova di Marco Zambon 9 (3//9, 3/3 tl) + 6 rimbalzi Nella sesta giornata del girone di ritorno domenica 23 febbraio alle ore 18,00 turno casalingo per lHumus che difendera' il primato, appena riconquistato, contro il Bor Radenska Trieste gia' sconfitto a domicilio nel girone di andata 79 a 70. Guardando la classifica, che vede i triestini stazionare nelle ultime posizioni, sembrerebbe facile il compito che attende Alberto Bovolenta e compagni, ma da qui in avanti non bisognera' sottovalutare nessuno perche' ci stiamo avvicinando al termine della stagione regolare e le partite da disputare sono sempre meno e ogni squadra lottera' fino alla fine per conquistare i due punti utili o per salvarsi o per conquistare il miglior piazzamento in chiave play off.

A Spilimbergo Vis Spilimbergo batte Credifriuli Cervignano 77 a 62. (18 - 10, 34 - 21, 55 - 48)

Vis Spilimbergo: Bardini 13, Passudetti 12, Bagnarol 14, Del Col, Cianciotta 8, Favaretto 4, Trevisan 7, Gallizia 7, Gaspardo 8, Bianchini 4. All. Musiello

Credifriuli Cervignano: Piani, Tonetti 1, Tossut 12, Dijust 10, Scrosoppi, Musig 17, Mainardi, Meroi 5, Aloisio 13, Rivoli 2, Cestaro 2. All. Miani

Una Vis tirata a lucido concentrata in difesa e lucida in attacco ha condotto la partita dall'inizio alla fine riscattando le due sconfitte consecutive subite nei derby disputati con Humus Sacile e Intermek Cordenons. Tra i mosaicisti sono tre i giocatori in doppia cifra: Andrea Bardini 13 punti (5/8 t2, 3/4 tl), Pierpaolo Passudetti 12 (3/5 t2, 6/10 tl) e Federico Bagnarol 14 (2/4 t2, 2/5 t3, 4/4'tl) ma un buon apporto lo hanno dato: Matteo Cianciotta 8 (1/3 t3,5/6 tl), Thomas Gaspardo 8 (2/5 t2, 1/7 t3,1/2 tl) + 8 rimbalzi + 4 assist, Simone Trevisan 7 (3/7 t2, 1/1 tl) e Tommaso Gallizia 7 (1/2 t2, 5/8 tl) + 7 rimbalzi.. La squadra di Enrico Musiello nel prossimo turno giochera' a Latisana sabato 22 febbraio alle ore 19,30 contro i padroni di casa del Lancia Vida. Trasferta difficile per i pordenonesi che si troveranno di fronte la squadra che e' riuscita ad imporre il primo stop interno all'Intermek Cordenons e dovra' quindi disputare una partita attenta in difesa se vorra' tornare con i due punti dalla bassa friulana. Ricordiamo che nel precedente confronto di stagione gli udinesi vinsero di misura a Spilimbergo 81 a 78.

A Cordenons Lancia Vida Latisana batte Intermek Cordenons 91 a 86. (21 - 33, 41 - 47, 62 - 71)

Intermek Cordenons: Corazza 13, Pivetta 12, Nosella 15, Brunetta 2, Cantoni 4, Damjanovic 9, Pezzutti 9, Mezzarobba, Fabbro 14, De Santi 6, Marella 2, Oyeh. All. Beretta

Lancia Vida Latisana: Luis 26, Maran 15, Moschioni 14, Mazzarotto 12, Rubin 10, Baldin 3, Cargnelutti 5, Galasso, Fàlomo 2, Coassin P. 4. All. Coassin S.

Parte subito male la formazione di casa che, svogliata in difesa, permette agli ospiti di segnare oltre 30 punti nei primo quarto. Nei secondi dieci minuti con un parziale dj 20 a 14 i pordenonesi riaprono la sfida e quando si va a! riposo sono solo due i possessi a dividere le due formazioni. Dopo la pausa regna l'equilibrio e a un terzo di gara rimangono comunque sempre 9 i punti da recuperare per la squadra di casa. L'ultimo quarto se lo aggiudica l'Intermek ma qualche errore di troppo dei ragazzi di Andrea Beretta consente agli udinesi di esultare alla sirena finale. Tra i pordenonesi sono quattro i giocatori in doppia cifra: Davide Corazza 13 punti (5/7 t2, 3/7 tl), Simone Pivetta 12 (3/6 t2, 2/8 t3), Diego Nosella 15 (5/5 t2, 1/3" t3, 2/2 tl) e Simone Fabbro 14 (3/4 t2, 2/2 t3, 2/4 tl) + 7 rimbalzi. Nel Lancia Vida grande prova dell'ex di turno Michael Luis 26 punti (2/4 t2, 5/7 t3,7/11 tl). Nel prossimo turno l'Intermek sara' impegnato in trasferta a Trieste quando sabato 22 febbraio alle ore 20,30 affrontera' la Servolana Ts. Vincere sarebbe importante per poter mantenere la seconda posizione in classifica ma per far questo bisogna infrangere il tabu' in trasferta che dura da quattro giornate. All'andata a Cordenons vinsero i pordenonesi 82 a 74.