Calcio a 5: Maccan Prata, presentata ufficialmente la nuova stagione

07.07.2018 07:58 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 108 volte
Fonte: http://www.asdmaccanc5.it/
Calcio a 5: Maccan Prata, presentata ufficialmente la nuova stagione

In anticipo su tutti, ma con le idee chiarissime. Rompe gli indugi il Maccan Prata, che ieri sera ha alzato il sipario sulla prossima stagione, la seconda in serie B del club giallonero. Primo club in categoria – e non solo – ad averlo fatto, il sodalizio pratese ha presentato negli splendidi locali dell’Hotel Villa Revedin di Gorgo al Monticano (Tv) prima squadra, staff e organigramma per l’annata 2018/2019, annunciando progetti e ambizioni.

TRAGUARDI. Obiettivi palesati fin da subito. Dopo i ringraziamenti di rito, ad aprire la serata è stato il presidente Simone Maccan a dichiararli senza mezzi termini: «Quest’anno vogliamo piazzarci nei primi tre posti, raggiungendo i play-off e, perché no?, puntare alla serie A2 – ha dichiarato –. Il nostro è un progetto che ci rende unici e che negli anni ci ha reso una società di riferimento nel panorama del calcio a 5 del Friuli Venezia Giulia. Abbiamo chiuso importanti collaborazioni per il settore giovanile, prima fra tutte quella con il Pordenone a 11, e siamo arrivati a contare, fra tesserati e dirigenti, circa 130 persone: in poche parole, siamo sempre più grandi e vogliamo continuare su questa strada».

CONNUBIO. A fargli eco il fratello Cristian, vice-presidente nonché responsabile del marketing societario. «I nostri sono stati undici anni di grande crescita – ha sintetizzato –, senza mai esagerare. Mai abbiamo fatto il passo più lungo della gamba, ma ogni anno abbiamo aggiunto qualcosa di più. Grazie e per gli sponsor siamo riusciti ad unire la passione sportiva al mondo del lavoro: loro ci hanno aiutato a crescere e noi gli abbiamo offerto una vetrina. Continueremo poi col progetto scuole, nell’ambito del quale siamo entrati in diversi istituti del territorio con persone preparate. La nostra volontà è crescere, diventando un punto di riferimento anche per le altre società limitrofe e aiutando il futsal regionale a espandersi».

SFIDE. Ambizioni importanti, a tutto tondo. Quella relativa al campionato, nel frattempo, è prontamente raccolta da mister Pierangelo Salfa. «Ringrazio la società che ha voluto riconfermarmi fin da subito – ha tenuto a precisare –, così come tutti i giocatori, anche quelli non più in squadra, che mi hanno dato fiducia. Accetto gli obiettivi proposti con grande determinazione, anche perché puntare all’A2 è dispendioso e la società ha fatto degli investimenti importanti. In primis, quello che vorrò dai miei giocatori è che siano una squadra coesa, che si aiuta a vicenda».

SALUTI. Quindi i saluti istituzionali. Presenti il sindaco Dorino Favot, che si è soffermato sui ringraziamenti per il lavoro sul territorio e nelle scuole, e per il riflesso di immagine garantito alla Città; la vicesindaco Katia Cescon, già pallavolista, favorevolmente stupita dall’età media della squadra di soli 24 anni; l’assessore allo sport Renato Maccan, che ha invece fornito dei dati ricavati dalle scuola pratesi riguardo allo sport in età giovanile.

ROSA. Numerosi gli innesti, fra promozioni dall’under-19 e nuovi arrivi, ma il nucleo portante è stato confermato. Ne è nata «una squadra molto giovane, con un’età media di 24 anni e alcuni elementi che, malgrado la giovane età possono già dirsi elementi di esperienza». In porta, accordo dell’ultima ora, ci sarà Andrea Bastini (‘88), affiancato dal “promosso” Federico Marchesin (‘98) e dal nuovo Federico Verdicchio (‘01). Centrali i confermatissimi Giovanni Poser (‘85) e Oscar Spatafora (‘91), assieme al capitano della rappresentativa regionale Edoardo Della Bianca (‘98). Quindi i laterali: capitan Mohamed Aziz (‘85), le garanzie slovene Dani Vulikic (‘92) e Tilen Štendler (‘91) e il connazionale capitano dell’under-21 Žan Koren (’97), il giovane Matteo Bortolin (‘00) e gli altri due nuovi Andrea Buriola (’94, un ritorno) e Marco Zanchetta (’90, dal Gorgo). Rullo di tamburi per l’arrivo in Italia del pivot Joao Pedro Barbosa Teixeira (‘90), portoghese di profilo internazionale e grande attesa anche per il suo vice in pectore, Cristian Moras (‘00), capocannoniere lo scorso anno al debutto in serie C1 col Maniago.

STAFF. Nessuna variazione, invece, nello staff tecnico. Allenatore, come detto, sarà Pierangelo Salfa, che in seno alla società continuerà a svolgere anche il ruolo di responsabile del settore giovanile. Suo vice continuerà ad essere Alessandro Piani, assieme alla preparatrice atletica Giulia Zuliani e al preparatore dei portieri Sergio Salzano. Massaggiatore Giovanni Cal, dirigente accompagnatore Bruno Fadelli. Dietro alle quinte, nella macchina operativa, il direttore sportivo Paolo Di Rosa, il direttore generale Alessio Fedrigo e i già citati Simone e Cristian Maccan nel ruolo di presidente e vice, con papà Adelchi presidente onorario. Per quanto riguarda la comunicazione, confermati Stefano Crocicchia nel ruolo di responsabile e addetto stampa, Christofer Dozzi in quello di fotografo ufficiale e Davide Bot come grafico; per le partite in casa, ancora immancabile la presenza dello speaker Roberto Bertolo.