Calcio a 5: Martinel Pordenone C5, i ramarri superano 7-2 la matricola Udine City

05.10.2019 09:44 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Calcio a 5: Martinel Pordenone C5, i ramarri superano 7-2 la matricola Udine City

Tanto Pordenone in questa primissa gara di campionato che apre la stagione 2019/20: davanti ad un caldissimo Pala Flora i ramarri superano 7-2 la matricola Udine City Futbol Sala.

Partono fortissimo i nostri ma la prima occasione utile è per la formazione ospite con Della Bianca che al 1'15'' si fa trovare sotto la porta di casa, pronta la respita del numero 1 Vascello. Al 3'02'' giocata centrale di Grigolon e Milanese che termina alta; minuti buoni per la formazione neroverde che costruisce tanto prima del doppio pericolo al 5'23'' e 5'49'' con il solito Della Bianca e Stendler. Ad onor di cronaca concede poco l'Udine City che al 8'10'' pizzica anche il palo di casa su una palla deviata. Il match lo sblocca lo Sloveno Zajc al 9'20'' con un'azione personale sulla sinistra e la palla che si infila sul secondo palo della porta difesa da Agrizzi. Raddoppio che arriva al 9'43'' con capitan Milanese con un tap-in finale su un diagonale da sinistra a destra. Martinel Pordenone più che viva e che all'11'14'' si porta sul 3-0 con una conclusione centrale di Barzan; la risposta dell'Udine City arriva all'11'50'' con Stendler che infila sotto la traversa difesa da Vascello. Al 13'30'' occasione dall'altra parte per Grigolon che manca la conclusione a tu per tu con Agrizzi, mentre sul cambio di fronte doppia opportunità ancora per Stendler, neutralizzato sempre da Vascello. Al 15' prima Grigolon e poi Zajc sprecano troppo sotto la porta avversaria e prende allora coraggio la formazione udinese che prova a farsi pericolosa nella metà campo neroverde ma impatta nuovamente su Vascello che porta i compagni al sicuro negli spogliatoi. Il secondo tempo si apre con i nostri che spingono forte in avanti ed al 2'02'' allungano le distanze con Fabbro pescato da Grigolon in ripartenza. Passano 25'' e con un bolide centralissimo Grzelj firma l'ulteriore allungo neroverde. Conduce il gioco la Martinel Pordenone con l'Udine City che torna a farsi vedere dalle parti di Vascello solamente al 4'52'' con Goranovic. Al 6'22'' arriva anche l'espulsione per doppia ammonizione di Stendler, seguita da quella di mister Pittini per proteste, ed in superiorità numerica i nostri sprecano una doppia opportunità con Finato sotto porta, mentre dall'altra parte Barile prova, senza risultato, ad impensierire Vascello al 7'50''. Al 8'08'' il Pordenone insacca nuovamente alle spalle di Agrizzi con una botta da sinistra di Finato, che questa volta non sbaglia. L'ampio vantaggio concede spazio anche al nuovo arrivato Casula tra i pali al 12'51'', al suo debutto stagionale con la maglia neroverde; proprio il numero 12 protagonista al 15'40'' chiudendo lo specchio a Chtioui lanciato in velocità a rete. Al 16'18'' arriva la ciliegina sulla torna che porta la firma di Milanese, prima del goal di Chtioui al 17'10'' che rende meno amara la sconfitta per i suoi. Nel finale ancora Casula salva il risultato su Armellino al limite dell'area.

Inizia nel migliore dei modi possibili il cammino in campionato dei neroverdi, che dominano il match davanti al proprio pubblico di casa e regalando un successo più che meritato ai propri tifosi. Un grande risultato di tutto il gruppo, a segno con ben 6 marcatori sulle 7 reti della serata.

TABELLINO FINALE:

Martinel Pordenone - Udine City Futbol Sala 7 - 2 (p.t. 3-1)

FORMAZIONI Martinel Pordenone C5 Vascello 1, Tosoni 3, Grzelj 6, Zajc 7, Fabbro 8, Barzan 9, Tušar 10, Milanese 11 (capitano), Finato 13 (vice-capitano), Grigolon 14, Moras 17 e Casula 22. All. Asquini.

Udine City Futbol Sala Agrizzi 1, Ianesi 2, Martinez Rivero 3, Della Bianca 5, Chtioui 6, Štendler 7, Sansica 8, Armellino 9, Barile 10, Goranovic 11, Tomasino 12 e Mattiussi 14. All. Pittini.

MARCATORI 1° tempo: 3-1 - Zajc (P), Milanese (P), Barzan (P) e Stendler (U) 2° tempo: 4-1 - Fabbro (P), Grzelj (P), Finato (P), Milanese (P) e Chtioui (U)

AMMONITI Fabbro (P), Stendler (U), Barzan (P), Martinez Rivero (U)

ESPULSI Stendler (U) per doppia ammonizione, Pittini (U) per proteste

ARBITRI Mezzarobba (Padova) e Cacciola (Treviso). Cronometrista: Baldo (Conegliano)