Calcio a 5: Martinel Pordenone C5, neroverdi sconfitti a Merano

03.11.2019 10:10 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Calcio a 5: Martinel Pordenone C5, neroverdi sconfitti a Merano

Assalto fallito al Bubi Merano per la Martinel Pordenone che torna a mani vuote dalla lunga trasferta odierna. Tanti goal e spettacolo, come le occasioni che i neroverdi si lasciano alle spalle e che alla fine consentono alla formazione di casa di strappare tre punti importanti.

Primo tempo combattuto da una parte e dall'altra con i padroni di casa che dopo 34'' si portano subito davanti a Vascello con l'asse Rafinha - Caverzan. Pordenone che risponde al 1'50'' con Zajc e poi con Grzelj un minuto più tardi, parati entrambi da Romanato. Neroverdi che tornano sotto porta avversaria anche al 3'25'' con Grigolon, pescato centralmente da Zajc ma la conclusione del pivot termina in angolo. Gara apertissima ed occasioni che arrivano su entrambi i fronti: al 6'45'' Toru trova un attento Vascello, così come Romanato pronto a rispondere a Zajc dal limite al 7'12''. Al 10'56'' azione goal di Grigolon in ripartenza solitaria, ma tiro che termina a lato; nel complesso un Pordenone che costruisce forse qualcosa in più ma al 12'38'' arriva il vantaggio dei padroni di casa con Mair, servito sul secondo palo, da sinistra a destra, su assist di Rafinha. La Martinel Pordenone prova a ritornare subito in parità e si fa pericolosa ancora con Zajc, mentre dall'altra parte è il solito Rafinha a creare il caos tra le maglie difensive neroverdi. Neroverdi che si riportano in parità al 17'37'' con una palla rubata nella metà campo avversaria da Grigolon, bravo ad insaccare alle spalle di Romanato. Bubi Merano subito nuovamente pericoloso sotto la porta dei nostri che vacillano ma non crollano. Solo a 38'' dalla sirena Beregula infila alle spalle di Vascello per l'ulteriore vantaggio prima dell'intervallo. L'avvio di ripresa è al cardiopalma con il pubblico che non ha nemmeno il tempo di mettersi comodo in tribuna perché dopo 13'' Caverzan allunga le distanze in azione con Mair. A 1'27'' pronta la risposta dei neroverdi con Grigolon che conclude a rete l'assist dal laterale di Grzelj, poi a 1'52'' Milanese ripristina gli equilibri con una botta dalla destra. La Martinel Pordenone alza nuovamente il tiro ed al 3'47'' colpisce nuovamente i padroni di casa, questa volta con Zajc. Un minuto più tardi risponde Beregula per il Bubi Merano dalla sinistra, su assist di Caverzan. Caverzan che riporta sopra i suoi al 6'40'' servito stavolta da Trunzo. Gara accesissima e ramarri vicini al goal con Zajc e Fabbro al 7'30'', prima della rete di Grigolon al 9'18'' che riprende così i padroni di casa. Ancora Fabbro al 11'45'' trova Romanato a chiudere lo specchio, mentre dall'altra parte Beregula, su assist di Rafinha, riporta il Bubi Merano in vantaggio al 12'16''. Nei minuti finali si gioca nella metà campo di casa, con Fabbro come portiere di movimento; assalto finale che non riesce a sfondare la linea difensiva avversaria ed a 13'' dal triplice fischio Zajc colpisce la traversa, concedendo a Beregula di chiudere definitivamente i giochi con l'ultima rete da porta a porta.

Sconfitta che va un pò stretta alla Martinel Pordenone che sciupa qualcosa di troppo sotto porta avversaria, ed alla fine cede di misura al Bubi Merano, al termine di una gara giocata alla pari. Ramarri, dunque, ancora a mani vuote in trasferta, ed appuntamento ora a sabato prossimo, al Pala Flora, per tornare subito a vincere.

TABELLINO FINALE:

Bubi Merano - Martinel Pordenone 7 - 5 (p.t. 2-1)

FORMAZIONI

Bubi Merano Miragoli 3, Mair 5, Caverzan 7, Toru 8, Beregula 9, Trunzo 10, De Mori 11, Passadore 14, Rafinha 15, Romanato 18, Moretti 19 e Ninz 21. All. Saiani.

Martinel Pordenone C5 Vascello 1, Tosoni 3, Grzelj 6, Zajc 7, Fabbro 8, Tušar 10, Milanese 11 (capitano), Finato 13 (vice-capitano), Grigolon 14, Moras 17, Mikla 18 e Casula 22. All. Asquini.

MARCATORI 1° tempo: 2-1 - Mair (B), Grigolon (P) e Beregula (B) 2° tempo: 5-4 - 2 Caverzan (B), 2 Grigolon (P), Milanese (P), Zajc (P) e 3 Beregula (B)

AMMONITI Beregula (B), Trunzo (B), Grzelj (P), Moretti (B) e Milanese (P)

ARBITRI Chirvasuta (Monza) e Criscione (Bergamo). Cronometrista: Saggese (Rovereto)