Calcio a 5: Martinel Pordenone, Il Miti Vicinalis detta legge al PalaFlora

04.11.2018 10:28 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 70 volte
Fonte: Andrea Mazzon
Calcio a 5: Martinel Pordenone, Il Miti Vicinalis detta legge al PalaFlora

Il Miti Vicinalis detta legge dai primissimi minuti con Baiocchi ed Ennas dalle parti di Vascello; i ramarri provano a rispondere con Grzelj e Grigolon ma Silvestrin fa subito capire che oggi non si passa da quelle parti. Al 4' occasionissima proprio per i trevigiani che prima trovano Vascello sulla conclusione di Ennas, e poi una doppia traversa, sia con lo stesso Ennas che con il compagno Zecchinello: brivido momentaneamente sfiorato per il pubblico di casa. Il Pordenone fatica a costruire, a differenza del Miti Vicinalis, più pericoloso ed incisivo dalle parti di Vascello che ancora una volta si trova a salvare il risultato al 5'50'' ed al 7', entrambi su Correa. Ai ramarri ci vuole tempo per tornare pericolosi sotto la porta di Silvestrin e solo al 15'00'' ed al 16'00'' vanno vicini al vantaggio con Finato e Milanese che in ripartenza provano a sorprendere l'estremo difensore trevigiano. Il match lo sbloccano, tuttavia, gli ospiti al 17'42'' con Ennas che dalla sinistra supera Vascello, il quale para ma non trattiene la conclusione sul primo palo. Decisivo, invece, nel finale della prima frazione il numero 1 neroverde che salva in due tempi su Correa e Dominioni. Nella ripresa parte più convinta la formazione neroverde che, tuttavia, è punita in rapidità con due ripartenze del Miti Vicinalis, al 3'13'' ed al 6'17'': la prima ad opera di Zecchinello nell'uno contro uno con Vascello e poi con Correa che in una mischia in area infila a rete. Cercano comunque di rientrare in partita i ramarri che provano a sfondare con Perin ma lo specchio della porta è sempre troppo lontano; l'occasione più nitida passa tra i piedi di Barzan all'11'30'' con la conclusione che però è troppo facile per Silvestrin, oggi veramente insuperabile. Negli ultimi 5' di gioco mister Asquini si gioca il tutto per tutto con Zuliani come portiere di movimento ed è così che nasce l'azione del goal di Kapun al 18'25''; inutile l'arrembaggio finale perché il Miti Vinalis è ben chiuso e non concede ulteriore spazio ai nostri.

Restano zero i punti raccolti in campionato tra le mura di casa per la Martinel Pordenone Calcio a 5 che quest'oggi deve cedere al cospetto di un miglior Miti Vicinalis, apparso visibilmente più "in gamba" dei nostri ed indubbiamente meritevole di questo successo. Ora testa che va già al prossimo impegno ufficiale, in programma mercoledì sera con il Derby di Coppa Italia contro il Maccan Prata.

TABELLINO FINALE:

Martinel Pordenone Calcio a 5 - Miti Vicinalis 1 - 3 (p.t. 0-1)

FORMAZIONI

Martinel Pordenone C5 Vascello 1, Perin 2, Tosoni 3, Zuliani 5, Grzelj 6, Fabbro 8, Barzan 9, Milanese 11 (capitano), Fiorot 12, Finato 13 (vice-capitano), Grigolon 14 e Kapun 23. All. Asquini.

Miti Vicinalis Zecchinello 3, Montes 4, Amano 5, Ennas 6, Dominioni 7, Baiocchi 8, Cescon 9, Correa 10, Osmani 11, Silvestrin 12, Mabchor 17 e Zaia 25. All. Peruzzetto.

MARCATORI 1° tempo: 0-1 - Ennas (M) 2° tempo: 2-1 - Zecchinello (M), Dominioni (M) e Kapun (P)

AMMONITI Finato (P) e Correa (M)

ARBITRI Lavanna (Pesaro) e Carbonari (Pesaro). Cronometrista: Ottaviani (Trieste)