Calcio a 5: Quarto successo di fila del Maccan Prata

02.02.2020 15:21 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Calcio a 5: Quarto successo di fila del Maccan Prata

Quarto successo di fila del Maccan Prata, che continua a risalire la classifica e a stabilizzarsi in zona play-off. Un 9-5, quello messo a segno sul parquet del Palmanova, frutto di una grandissima prestazione offensiva, pur con qualche concessione di troppo in fase difensiva. Gialloneri “orfani” all’ultimo minuto di capitan Morassi, vittima di una distorsione alla caviglia: al suo posto fra i pali c’è Marchesin, che si rivelerà degno sostituto in più di un’occasione. Per il resto la compagine di Sabalino fa la partita fin dall’inizio, passando a condurre a 4’21’’ con un coast-to-coast spettacolare di Grandinetti, che recupera palla in difesa, si invola verso la metà campo avversaria e dal limite sinistro fredda Fanigliulo in uscita. Poco dopo, a 5’34’’, un autogol di Dimarch su un rasoterra di Morgade regala il raddoppio, ma precoce è anche il terzo gol a 8’33’’, con un sinistro di Dominioni da posizione defilata, deviato appena dall’estremo avversario. La gara, in altre parole, sembra avviata ad agevole successo, eppure è lì che il Maccan sbaglia. A 11’11’’ Besic accorcia con una conclusione da fuori; 37’’ Grandinetti ribadisce le distanze con una stoccata dal limite, ma nel frattempo i falli fioccano e a 18’15’’ ancora Besic capitalizza su tiro libero. Il campanello d’allarme lo accende in finale di tempo Contin, con un tocco sottomisura a 19’41’’ che chiude la frazione sul 3-4. Nella ripresa un rasoterra dai venti metri di Morgade a 1’49’’ pare rasserenare la situazione, ma non è così. A complicarla di nuovo ci pensa Contin a 2’27’’, trasformando un penalty concesso per mani di Dominioni; lo stesso numero 11 giallonero concede il bis appena 35’’ dopo, stavolta nell’area opposta: niente rigore, ma comunque secondo giallo ed espulsione. Seguono 2’ di sofferenza, che segnano gli uomini di Sabalino, di lì in poi decisamente più attenti. Scampato il pericolo, ancora Morgade dà lo sprint decisivo con un rasoterra micidiale a 6’14’’. La forbice l’allarga Mazzuca a 7’48’’, complice un errore di Fanigliulo. A 11’50’’ c’è poi gloria anche per Zecchinello, che corona una prestazione superlativa con un agevole tap-in regalatogli da un altruista Feliciotti. Un lieve sbando dà modo a Dimarch di chiudere le marcature amaranto a 13’58’’, con un piattone dal limite sotto la traversa. Il sigillo finale, invece, lo pone Buriola a 16’55’’, al culmine di un contropiede a due con Grandinetti, per il record stagionale di reti. Sabato prossimo scontro diretto interno col Nervesa: la posta in palio si alzerà notevolmente.

Di seguito il tabellino e la cronaca dettagliata.

PALMANOVA BIPAN 5 MACCAN PRATA 9

PALMANOVA BIPAN Fanigliulo e D’Auria (portieri), Besic, Pitta, Cirulli, Rispoli, Dimarch, Contin, Sluga, Cargnelutti, Bozic, Ruggia. All. Criscuolo.

MACCAN PRATA Marchesin e Morassi (portieri), Zocchi, Zecchinello, Giannattasio, Grandinetti, Mazzuca, Buriola, Dominioni, Feliciotti, Dedej, Morgade. All. Sabalino

Arbitri Baldo di Conegliano e Agosta di Rovigo; cronometrista Pines del Basso Friuli.

Marcatori A 04’21’’ e a 11’48’’ Grandinetti, a 05’34’’ autogol di Dimarch, a 08’33’’ Dominioni, a 11’11’’ e a 18’15’’ su tiro libero Besic, a 19’41’’ Contin; nella ripresa, a 01’49’’ e a 06’14’’ Morgade, a 02’27’’ Contin su rigore, a 07’48’’ Mazzuca, a 11’50’’ Zecchinello, a 13’58’’ Dimarch, a 16’55’’ Buriola.

Note Espulso Dominioni a 23’02’’ per somma di ammonizioni. Ammoniti Bozic, Morgade, Zocchi, Besic, Dimarch, Mazzuca. Tiri liberi 1/1 e 0/0.