Lo Zoom di M. Mazzarella: "Il Pordenone domina ma non vince"

15.10.2018 17:02 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 425 volte
Lo Zoom di M. Mazzarella: "Il Pordenone domina ma non vince"

Grande 1° tempo ieri dei Ramarri contro il Vicenza; il bel gioco continuo espresso avrebbe dovuto portare la squadra negli spogliatoi sul 2 a 0. Peccato!

Sugli scudi i 3 centrocampisti, Burrai, Gavazzi e Bombagi con l’aiuto degli esterni Semenzato e De Agostini, che hanno letteralmente annichilito, giocando palla a terra, la squadra targata Diesel.

I ritmi della partita e le giocate sono state nettamente superiori a quelle viste nelle precedenti partite.

Il Pordenone visto ieri, con un bomber da 20 goal, potrebbe aspirare sicuramente al posto più alto del podio, sempre che “San Silvio” non faccia il miracolo a Monza.

Una vittoria (che sarebbe stata meritata) avrebbe portato il Pordenone a +5 dal Vicenza, la più immediata, fra le squadre che puntano al B, fra le inseguitrici. Ieri anche la Ternana, considerata all’inizio come la favorita, ha vinto così come la Feralpisalò. Penso che nelle prossime 4 partite Monza, Pordenone, Ternana (che deve recuperare 3 partite) Feralpisalò e Vicenza saranno nel top della classifica.

Ieri lo stadio Bottecchia era esaurito anche per la presenza degli Ultras vicentini. Sarebbe bello che lo fosse ogni volta!

Alla prossima.

Avv. Maurizio Mazzarella

P.S.: il Pordenone deve imparare ad amministrare le forze e la partita.