Lo Zoom di M. Mazzarella: "Un punto in più o in meno non è determinante! L’importante è battere l’Albinoleffe"

28.02.2018 08:53 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Lo Zoom di M. Mazzarella: "Un punto in più o in meno non è determinante! L’importante è battere l’Albinoleffe"

Ravenna-Pordenone 1-0

In un campo al limite della praticabilità il Pordenone perde contro i giallorossi del Ravenna.

La partita è sempre stata condotta dagli uomini di Rossitto, ma in realtà le occasioni più limpide da goal le hanno avute i ravennati, giocando in trincea con palle lunghe e verso le punte.

Il Pordenone non ha mai tirato in porta; 800 passaggi a centrocampo, sterilità completa in attacco.

È anche vero che in un campo impraticabile viene avvantaggiato chi si difende.

Il Pordenone non ha, però, centrocampisti o punte che sono in grado di saltare l’uomo sulla 3/4 e cercare superiorità numerica. L’anno scorso lo facevano Cattaneo, Berrettoni e Misuraca ma questo è tutt’altro discorso…

Ho visto, però, un progresso dal punto di vista fisico della squadra e anche maggior determinazione rispetto alla trasferta di Bolzano contro il Sudtirol. Un punto in più o in meno, comunque, non è determinante, l’importante è battere l’Albinoleffe domenica, in modo da ritornare in media (3 partite, 6 punti).

L’Albinoleffe è una squadra abbordabile e si spera che il Bottecchia non sia come il campo di Ravenna. Lavoro, umiltà e concentrazione porteranno sicuramente i Ramarri tra i primi 5 del Campionato.

La rosa c'è, ora bisigna solo trovare continuità di risultati e di riprendere la forma fisica delle prime 12 partite.

Alla prossima

Avv. Maurizio Mazzarella