Lo Zoom di Maurizio Mazzarella: "Meda indigesta per i Ramarri ma questo è il torneo del ciapa no""

19.12.2017 09:32 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 269 volte
Lo Zoom di Maurizio Mazzarella: "Meda indigesta per i Ramarri ma questo è il torneo del ciapa no""

Gubbio-Padova: 1-0

Renate-Pordenone: 1-0

Come era nelle previsioni, dopo la grande e sicuramente stancante prestazione di S. Siro, i Ramarri sono andati a perdere a Meda contro il Renate, a mio avviso immeritatamente, che balza al 2° posto in classifica.

La Sambenedettese pareggia, il Padova perde, il Pordenone perde: è il torneo del "ciapa no".

E' finito il girone di andata.

Il Pordenone è all'ottavo posto in classifica, ma nelle prossime 5 partite può fare il pieno, in quanto giocherà con le ultime 5 della graduatoria mentre il Padova ne giocherà 4 (una riposa) e, escluso il Fano, dovrà giocare contro il Renate (2°), la Sambenedettese (3°) e il derby con il Vicenza.

Se i neroverdi dimenticheranno velocemente la partita con l'Inter, potranno recuperare dal Padova 4/5 punti.

Nelle ultime 8 partite i Ramarri su 24 punti ne hanno raccolti solo 6; la Reggiana, squadra da me indicata ad agosto tra le pretendenti ai primi 3 posti, ne ha fatti 20 su 24 recuperando 14 punti sui neroverdi.

La prossima partita dovrà essere affrontata contro l'ultima in classifica con lo stesso assetto mentale dell'incontro con l'Inter.

La squadra dovrà solo vincere perché non può permettersi di perdere altri punti nei confronti del Padova e della Reggiana.

Alla prossima

Avv. Maurizio Mazzarella

P.S.: anche il Feraplisalò ha superato i Ramarri di un punto in classifica.