Pordenone Calcio - Lovisa: “Lavoriamo con calma per migliorare rosa e renderla competitiva per la B”

27.05.2019 15:16 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Pordenone Calcio - Lovisa: “Lavoriamo con calma per migliorare rosa e renderla competitiva per la B”

Con il successo ottenuto sabato in Supercoppa contro la Juve Stabia, poche settimane dopo la storica promozione in serie B per il Pordenone quest'anno è stata davvero una stagione da incorniciare. Con due titoli in bacheca e una cadetteria da affrontare nel migliore dei modi, è tempo di programmazione in casa neroverde.

"Intanto abbiamo ancora un ultimo appuntamento giovedi 30 maggio in piazza XX settembre - apre Matteo Lovisa responsabile dell'area tecnica neroverde - sarà motivo di grande orgoglio per noi condividere i successi di questa meravigliosa stagione con tutta la città. Dopodichè cominceremo a programmare seriamente il nostro futuro. Il primo step era la riconferma di mister Tesser e del suo staff. L'intenzione mia e di tutta la società è quella di confermare lo zoccolo duro della rosa cominciando dai rinnovi di Bindi, Barison, Bassoli, De Agostini, Semenzato, Stefani, Bombagi, Burrai, Gavazzi, Misuraca, Zammarini, Candellone, etc etc e intanto iniziare a guardarsi attorno cercando calciatori esperti per la categoria."

Dove necessita di miglioramenti questa rosa?

"Se vogliamo affrontare la serie B nel miglior modo possibile dobbiamo sicuramente rinforzare tutti i reparti ed elevare la rosa non solo a livello numerico ma anche a livello qualitativo con giocatori di categoria pescando il meno possibile dalla serie C. Ci vorrà tempo e calma e sicuramente un lavoro in sinergia con le esigenze del mister".

E Berrettoni come lo si sostituisce?

"Anche quì con molta calma perchè se andiamo a guardare in giro di numeri 10 sul mercato ce ne sono pochi e quelli buoni le società se li tengono. Una cosa è certa, per come intendo io il calcio, non puo' esistere una squadra senza numero 10".

Tanti nomi accostati al Pordenone in questi giorni, ce ne dai conferma?

"In linea di massima si. Abbiamo sondato qualcuno con il quale abbiamo anche trovato un accordo di massima tipo Pobega e Mazzocco, con Andelkovic c'è lo scoglio ingaggio da superare e Iemmello potrebbe essere un obiettivo, Benevento permettendo. Per tutti gli altri nessuna conferma. E' ancora tutto un cantiere aperto, ripeto, vogliamo lavorare con calma cercando di fare il meglio per migliorare questa rosa e renderla competitiva per la serie B".