Aeromodellismo: Il 40° compleanno della GAST 1977

 di Daniela Acciardi  articolo letto 61 volte
GAST 1977
GAST 1977

Una giornata con il naso all’insù hanno trascorso i quasi 100 appassionati di aeromodellismo che ieri 8 ottobre hanno partecipato al 40° anniversario della GAST 1977 Libertas.

Per il proprio compleanno l’associazione ha organizzato una festa in occasione del raduno annuale ed ha donato a tutti i presenti, provenienti dal Veneto, il Friuli Venezia Giulia e persino dalla Slovenia, una foto ricordo dell’inaugurazione della pista in cemento avvenuta il 3 ottobre 1977 presso la zona industriale Ponte Rosso di San Vito al Tagliamento.

All’evento erano presenti tutti i soci fondatori, che hanno reso onore all’attuale presidente Benito Scodeller, punto di riferimento di tutti gli aeroamatori del Triveneto e non solo, .

Oltre 100 i modelli presenti che hanno offerto a tutti gli spettatori uno spettacolo avvincente. Si è trattato di aerei auto costruiti, fra cui il più grande pesava 75kg con un’apertura alare di quasi 5 metri. Gran parte del divertimento è in realtà proprio la realizzazione e c’è chi si diletta addirittura a progettarli, tenendo conto di tutte le caratteristiche ingegneristiche necessarie per farlo volare.

Non è un caso infatti che molti ragazzini, anche giovanissimi, che si cimentano in quella che può essere considerata una vera e propria arte, coinvolgano anche i propri genitori, proprio questo è l’aspetto che più rende orgoglioso il presidente Scodeller: «Siamo soddisfatti. Di come è andata la giornata e, soprattutto di essere arrivati a 40 anni di attività. È necessaria infatti una continuità generazionale per portare avanti un gruppo per tutto questo tempo. Perché solo grazie a questo siamo andati avanti. Molti altri gruppi purtroppo si sono sciolti, ma vengono ancora a trovarci con piacere. Sia per stare in compagnia, sia perché siamo fra i pochi con un campo volo a norma».