Gubbio-Pordenone, Tesser: "Non sarà una passeggiata"

20.04.2019 08:42 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Gubbio-Pordenone, Tesser: "Non sarà una passeggiata"

Altri tre punti oggi al Barbetti di Gubbio (inizio del match alle 14.30) e il dolce sogno della conquista della serie B diventerà realtà. Indipendentemente da quello che due ore dopo farà la Triestina che sarà impegnata al Turina di Salò contro la Feralpi.

Sono sette infatti le lunghezze di vantaggio del Pordenone (primo con 68 punti) sui rossoalabardati (61) e dopo l’anticipo prepasquale rimarranno soltanto altre due gare da disputare per concludere la stagione regolare. Potrebbe andar bene pure un pareggio a patto che l’Unione non vinca in riva al Garda o addirittura anche la sconfitta purchè i muli di Pavanel lascino poi l’intera posta in palio ai leoni di Toscano (60). Tesser non vuole essere costretto ad attendere il risultato delle altre due contendenti e punta a fare bottino pieno.

“Andiamo al Barbetti con la ferma volontà di vincere – afferma infatti il tecnico -, con grande determinazione, ma senza presunzione. Come abbiamo sempre fatto nelle trentacinque gare sin qui disputate. Poi è ovvio che anche gli avversari siano animati dalle stesse nostre intenzioni”.

Al di là del primato è stato anche il roboante successo di domenica scorsa sul Teramo (4-0, dopo quattro pareggi di fila) a rinvigorire l’autostima dei ramarri.

“Sì – concorda Tesser – con gli abruzzesi i ragazzi sono partiti subito forte e hanno fatto una buona partita. E’ stato un altro passo avanti verso il nostro obiettivo, ma non abbiamo ancora vinto nulla. A Gubbio troveremo una squadra molto forte, ben guidata da Giuseppe Galderisi. Nelle ultime tre partite ha vinto a Monza e pareggiato con Triestina e Vicenza. Chi crede che sarà una passeggiata – avverte il tecnico – si sbaglia di grosso”.