Lutto. Le Fiamme Cremisi salutano Armando Alessi, amico e prezioso collaboratore

27.02.2019 08:44 di Daniela Acciardi   Vedi letture
Fiamme Cremisi
Fiamme Cremisi

Oggi è una giornata di lutto per le Fiamme Cremisi, che hanno perso prematuramente Armando Alessi uno dei fondatori dello stesso sodalizio.

«Ci ha lasciato, purtroppo di corsa e prematuramente», comunica la società, che lo ricorda così. «Persona di grande sensibilità, animato da grande passione civile, generosità, e onestà intellettuale».

Maresciallo dei bersaglieri di antico stampo e genuino spirito di Corpo. Ha ricoperto nei reggimenti in cui ha militato ruoli ove veniva richiesta una elevata professionalità, senso del dovere e spirito di sacrificio.

Interprete rigoroso dei sani principi nello sport esercitato in armonia per ritrovare le ragioni che ci uniscono e fare squadra.

Ha iniziato la sua carriera nello sport 30 anni fa nel calcio amatoriale, per poi dedicarsi anima e corpo al ciclismo.

Decine i raid di migliaia di chilometri percorsi sulle strade d'Italia. Da Caporetto a Marsala con i fratelli del "Trofeo Regina".

«Una scomparsa prematura che ci lascia attoniti. Non rimane che unirci al dolore dei figli e dei familiari e far sentire loro il nostro profondo cordoglio», sono le parole del presidente Pio Langella, che così saluta l’amico e prezioso collaboratore.