Pordenone Calcio: c'è attesa per la Campagna Abbonamenti

03.07.2019 08:11 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: c'è attesa per la Campagna Abbonamenti

Benvenuti ramarri! Il gemellaggio fra Udinese e Pordenone che condivideranno nella stagione 2019-20 la Dacia Arena è stato rafforzato ulteriormente dalle parole pronunciate da Giampaolo Pozzo in occasione della cerimonia di consegna degli attestati ai 47 partecipanti, provenienti da otto diversi Paesi tra cui Stati Uniti, Germania e Gran Bretagna, dei corsi della Summer School in Stadia Management che si sono tenuti proprio nell’impianto dei bianconeri.

Il fatto che il Pordenone, dopo tanti anni – ha detto il patron delle zebre -, sia arrivato in serie B rappresenta un orgoglio regionale. Noi ci auguriamo – ha poi aggiunto Pozzo – di poter avere il prossimo anno anche il derby in serie A”.

Parole che si aggiungono a quelle pronunciate lo scorso giugno all’ufficializzazione dell’accordo.

Accogliamo volentieri il Pordenone in questo impianto – aveva detto allora Pozzo – che, al di là di tutte le polemiche sul nome, è lo stadio Friuli e quindi lo stadio di tutto il Friuli”.

Indubbiamente la Dacia Arena rappresenta in questo momento un modello non solo per l’Italia, ma per tutta l’Europa. Giudizio supportato anche da Gabriele Gravina che, nei giorni scorsi, ha affermato:

Il Friuli è diventato un esempio di come gli stadi debbano essere dei concentrati di innovazione e di tecnologia. Non è un caso che sia stata scelta proprio la Dacia Arena per ospitare la finale dei campionati Europei Under 21. Il mio plauso – ha concluso il presidente della Figc – va all’Udinese Calcio, società modello”.

Di là de l’aghe sono pronti quindi per ospitare i supporters neroverdi. Sono state stabilite anche delle agevolazioni in occasione della campagna abbonamenti bianconera.

Gli abbonati dell’Udinese potranno acquistare la tessera per asistere alle gare dei ramarri al costo di cento euro nei settori Distinti e Tribuna Laterale e di 350 Euro nella Tribuna Centrale. I tifosi neroverdi invece potanno assistere alle gare dell’Udinese (ad eccezione di quelle con Juventus, Inter e Milan) al costo di 10 Euro. Ora i supporters naoniani attendono il lancio della campagna abbonamenti del Pordenone. Il disagio di dover giocare in trasferta anche le gare in casa (Piazzale Argentina a Udine dista dal Bottecchia fra i 56 e i 60 chilometri secondo il percorso scelto) verrà limitato dalla possibilità di assistere alle partite in uno stadio modello.

Per non violare la “sacralità” della Curva Nord (tana del tifo bianconero) ai tifosi naoniani è stato riservato il settore Distinti (opposto alla Tribuna Centrale). Decisione che consentirà di avere una sorta di effetto riempimento in occasione delle riprese televisive.

L’ufficio stampa neroverde ha fatto sapere che la campagna abbonamenti 2019-20 verrà lanciata entro la fine della settimana corrente. I tifosi si aspettano per famiglie e gruppi sostanziosi sconti che possano convincere anche i più tiepidi ad affrontare il disagio bisettimanale.

Attesa pure per il servizio di pullman-navetta che Mauro Lovisa aveva assicurato una volta deciso il trasferimento a Udine.

Trasformeremo l’appuntamento alla Dacia Arena – aveva detto re Mauro – in un’autentica gita fuori porta per famiglie intere”.

Al di là delle facilitazioni e degli sconti come sempre però a convincere o meno gli sportivi pordenonesi a farsi un’ora di pullman o di macchina per andare a tifare neroverde e un’altra ora per tornare a casa saranno i risultati che riuscirà a ottenere la squadra. Tutta la città (anche chi non si sposterà) conta sulla riconosciuta capacità di Attilio Tesser di far rendere al massimo gli uomini che gli vengono messi a disposizione e sulla voglia di vecchi e nuovi ramarri di tener alto il vessillo neroverde.