Pordenone Calcio - Gavazzi: "Andremo al Rocco per vincere"

05.03.2019 09:21 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 251 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio - Gavazzi: "Andremo al Rocco per vincere"

Davide Gavazzi si è finalmente sbloccato. Lo ha fatto domenica al 15’ minuto del match con la Sambenedettese. Un gol fantastico, da trenta metri. Un autentico siluro con destinazione il sette alto alla destra di Sala, portiere marchigiano, vanamente proteso in tuffo. Gol da antologia del calcio. Arrivato dopo quello realizzato l’ormai lontano 11 dicembre 2018 a Teramo. Allora Davide aveva deviato di testa alle spalle dell’estremo difensore laziale un cross di Simone Magnaghi. Centro che aveva permesso ai ramarri di sbloccare il risultato al Bonolis. Poi Candellone lo aveva messo al sicuro.

“Effettivamente – ammette Gavazzi – il gol dalla distanza mi mancava da un po’. E’ una soluzione che conservo nel mio bagaglio tecnico e ora spero di poterla far valere di più in questa parte finale della stagione. Perché ho deciso di tirare da trenta metri? Ho visto – racconta Davide – che i difensori stavano arretrando e mi sono detto: prova!”.

Dal suo destro è partito un proiettile di grande potenza e rara precisione.

“Non è il primo – ribadisce a conferma della volontà di cercare l’impresa - che ho fatto in carriera. Peccato – si rammarica l’ex Avellino - che non sia bastato per incassare l’intera posta in palio. Abbiamo subito il pareggio su calcio d’angolo (testa di Fissore, ndr) per un’incomprensione sulle marcature da effettuare, per la quale sono parzialmente colpevole anch’io. Poi, nella ripresa – rivede mentalmente il film della partita Gavazzi – abbiamo cercato di ritrovare la vittoria spingendo di più rispetto alla prima frazione. Abbiamo creato anche parecchie occasioni. Abbiamo dato tutto quello che potevamo dare, ma ci è mancata la lucidità necessaria per capitalizzare la nostra superiorità”.

Gavazzi archivia comunque positivamente la ventinovesima giornata.

“Tutto sommato abbiamo fatto – giudica Davide – una buona prestazione e il pareggio comunque, visti i risultati di Triestina (1-1 a gorgonzola con la Giana Erminio, ndr) e della Feralpi (1-1 al Turina con il Sudtirol, ndr) non è risultato da buttar via. Abbiamo mantenuto il nostro vantaggio (7 punti sui rossoalabardati, 8 sui leoni del Garda) e manca una giornata di meno (ora nove) alla fine della stagione”.

Ora tutta l’attenzione può essere rivolta al big match di domenica con la Triestina.

“Andremo al Rocco – il gol ha accresciuto l’autostima di Davide – per vincere. Sappiamo cosa dobbiamo fare per riportarci a casa i tre punti e lo faremo”.