Pordenone Calcio: Gli impegni delle altre

 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 142 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: Gli impegni delle altre

Colucci sostiene che non vale la pena di guardare la classifica adesso e che lui comincerà a farlo ad aprile dell’anno che verrà. Diversamente la pensano i tifosi neroverdi che al primato tengono parecchio e che in settimana si sono lamentati dei due pareggi consecutivi (0-0 a Salò e 2-2 al Bottecchia con il Gubbio) che hanno causato lo scivolamento dei ramarri al secondo posto a quota 15 insieme a Renate (che però ha una gara in meno avendo già osservato il turno di riposo) e Sambenedettese a quota 15.

Ovvio quindi che questo pomeriggio i loro occhi siano puntati su ciò che succederà in campo fra i loro beniamini e il Ravenna (9), ma di tanto in tanto controlleranno pure gli iphone per informarsi sull’andamento del match al Mercante fra Bassano (capolista con 16) e Teramo (6) che si svolgerà in contemporanea con inizio alle 14.30. Non sarà l’unica sfida che interesserà da vicino i neroverdi. Sempre alle 14.30 il Renate (15) sarà di scena a Fano (3).

L’altra coinquilina del secondo gradino, la Sambenedettese (15), ospiterà invece alle 18.30 il Santarcangelo (4). Ancora più interessanti saranno le sfide che dovranno affrontare Vicenza (14) e Padova (13) il cui ritardo dalle primissime posizioni è giustificato dal fatto che entrambe hanno già riposato.

I biancoscudati giocheranno all’Euganeo alle 18.30 con il Sudtirol (8). Posticipo serale domani (18.30) in diretta Raisport per i vicentini che saranno di scena in casa della Reggiana (5 con una gara in meno). Tornando al programma odierno verrà giocata alle 18.30 la sfida fra Feralpisalò (9) e Mestre (11).

Discorso a parte merita il match fra Modena (ancora fermo a zero) e Albinoleffe (10). Dopo il tentativo di aggressione ai suoi danni operato da una banda di incappucciati, Antonio Caliendo ha dato le dimissioni da tutte le sue funzioni in seno alla società emiliana e l’ha ceduta ad Aldo Taddeo, ex patron del Varese. Resta il fatto che i canarini non hanno un terreno su cui giocare. Hanno chiesto il rinvio della gara all’Albinoleffe. Difficilmente verrà trovato un accordo in extremis accettato dalla Lega. Per loro sarà ancora 0-3 a tavolino come nel match della sesta con il Mestre.

Chiuderà il tabellone dell’ottava il confronto al Rocco di Trieste fra l’Unione (6 con una gara in meno) e la Fermana (11) che verrà giocato domani con inizio alle 20.30. Da.Pe.