Pordenone Calcio: i neroverdi resteranno sempre i Ramarri

13.06.2018 08:55 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 325 volte
Fonte: Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: i neroverdi resteranno sempre i Ramarri

Fra la rappresentanza di tifosi che aveva risposto al sondaggio di Tuttopordenone (Quale stemma preferisci fra le sei proposte della società?) era prevalsa la soluzione numero due, quella più tradizionale che raffigurava il ramarro nella parte alta e verde dello scudetto.

Omaggio a Gildo Marchi, cronista del gazzettino, epico cantore delle gesta dei neroverdi che per primo negli anni ’50 li definì “ramarri del Noncello”.

Denominazione poi adottata da tutti in ogni parte d’Italia. Ovvio quindi che il nuovo stemma moderno e innovativo non sia stato accolto con grandissimo entusiasmo.

Del resto anche il nuovo logo della Juventus, pure quello rivolto principalmente ai “millennials”, non aveva suscitato alla sua presentazione molti consensi. Il clan Agnelli nell’occasione ricordò che qualsiasi sia lo stemma la cosa più importante, anzi l’unica cosa importante, era vincere.

La Juventus lo ha fatto con il vecchio, ma ancora di più con il nuovo logo. Auspicabilmente farà lo stesso anche la squadra neroverde che punta già nella prossima stagione a diventare la “Signora” almeno della serie C. E, comunque, con qualsiasi stemma, i neroverdi resteranno sempre i ramarri del Noncello.