Pordenone Calcio: Misuraca pronto a celebrare 100 con la serie B

12.04.2019 10:22 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Dario Perosa - Gazzettino di Pordenone
Pordenone Calcio: Misuraca pronto a celebrare 100 con la serie B

Non se le vuole proprio perdere le prossime due partite Gianvito Misuraca. Se verrà impiegato domenica, nel match con il Teramo al Bottecchia, sarà per lui la novantanovesima volta con la casacca neroverde. Nella gara successiva a Gubbio, quella pronosticata da Lovisa come match della promozione matematica, potrebbe festeggiare insieme il centone e la conquista della serie B. Categoria nella quale lui ha già giocato vestendo le maglie di Grosseto e Vicenza dal 2009 al 2013.

“Sarebbe fantastico – sorride Misu -, ma confesso che, pur di avere la certezza che il Pordenone coronerà il sogno, venderei volentieri anche qualche presenza”.

Gianvito ha giocato 5’ con il Sudtirol e 2’ a Ravenna. In precedenza era rimasto fermo per ben otto partite a causa di una frattura a una costola e uno stiramento a una coscia.

“E’ stata durissima restare fuori – confessa Gianvito – mentre i miei compagni continuavano a lottare per realizzare il sogno. Ora però – garantisce – sono pronto anch’io per il rush finale”.

Tesser domenica potrebbe addirittura decidere di farlo partire dall’inizio nella sfida con i diavoli abrutini.

“Queste – risponde prontamente il giocatore – sono cose che decide il mister. Dal primo minuto o in corsa io mi farò trovare pronto”.

Anche se fra la capolista neroverde e il Teramo ci sono ben 26 punti di distacco in classifica Misuraca non sottovaluta gli avversari.

“Stanno vivendo un ottimo periodo – ricorda -. Si sono lasciati alle spalle la zona playout e ora puntano a raggiungere i playoff. Li abbiamo incontrati parecchie volte nelle ultime stagioni ed è sempre stata battaglia. Quello di Maurizi è un team molto ben organizzato con giocatori di valore come Proietti, che conosco bene e che è elemento di categoria superiore. Abbiamo lavorato in settimana per arrivare al meglio all’appuntamento e domenica dovremo scendere in campo con massima concentrazione e grande determinazione, come se dovessimo giocare una finale. Del resto – aggiunge con un certo compiacimento Misu – è da inizio stagione che affrontiamo ogni avversario con la giusta mentalità e facciamo cose importanti. E’ per questo che siamo arrivati così in alto. Dobbiamo continuare su questa strada per conquistarci – conclude Gianvito – quello che ci meritiamo”.