Pordenone Calcio - Parlato: “Mazzocco compagno ideale per Burrai”

06.07.2019 10:02 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Pordenone Calcio - Parlato: “Mazzocco compagno ideale per Burrai”

“Davide? E’ un professionista esemplare e un bravo ragazzo”.

Carmine Parlato sintetizza così il suo giudizio su Davide Mazzocco, primo acquisto del Pordenone per la serie B. Parlato lo conosce bene perché a suo tempo gli affidò le chiavi del centrocampo del Padova che con lui in panchina conquistò la promozione dalla serie D alla C nella stagione 2014-15.

Il Pordenone – è certo Parlato – ha fatto un bel colpo. Si è portato a casa un buon giocatore, un interno destro bravissimo in fase di interdizione. Sarà il compagno ideale di Burrai che con lui al fianco potrà esaltare ulteriormente tutte le sue doti tecniche. Davide ama inserirsi e potrà essere un buon finalizzatore anche per i palloni che Salvatore sa filtrare in area avversaria. Io intuii subito le sue potenzialità a Padova quando non era ancora ventenne. Ripagò la mia fiducia, collezionò 31 presenze e andò a segno in quattro occasioni. Poi io me ne andai al Delta Rovigo. Davide migliorò ulteriormente nelle stagioni successive sempre a Padova sino alla conquista della serie B dove ha collezionato 18 presenze ed è andato a segno quattro volte. Non si fanno quattro gol in cadetteria – sottolinea il Carmine – se non sei giocatore di qualità. Il Pordenone ha fatto un buon acquisto. Spero che Davide trovi presto il feeling ottimale con i suoi nuovi compagni. A lui e al Pordenone, che ha sempre un posto speciale nel mio cuore dopo la stagione della promozione e dello scudetto dilettanti (2013-14, ndr), va il mio più sincero in bocca al lupo per la nuova stagione in serie B”.

Anche Parlato si appresta ad affrontare una nuova avventura a Torre Annunziata, ripartendo dalla serie D.

Dopo la stagione negativa a Latina – ha detto l’ex tecnico di Sacilese e Pordenone - ho avuto la fortuna di essere chiamato da una società come il Savoia, seria e ambiziosa. Una piazza importante che ho sempre ammirato quando giocavo al sud. Qui sei fai le cose per bene puoi far arrivare all’Alfredo Giraud (stadio di Torre Annunziata) anche cinquemila persone”.

Sembrerebbero quindi esserci tutti presupporti perché Parlato possa puntare alla quarta promozione in serie C dopo quelle conquistate con delta Rovigo, Pordenone e Padova.