Pordenone Calcio: Ramarri fra punti e spettatori

08.10.2019 09:16 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: Ramarri fra punti e spettatori

Sale il Pordenone in classifica e si affaccia alla zona playoff. Posizione prestigiosa per una matricola alla sua prima storica presenza in serie B. Dopo sette turni molto impegnativi il team di Tesser è piazzato all’ottavo posto con 11 punti. Alle sue spalle parecchie formazioni di ben altra militanza nelle prime due categorie del calcio nostrano come Chievo, Pescara, Cremonese (a quota 10), Pisa e Venezia a 9, Frosinone a 6, Cosenza, Livorno, Spezia, Trapani e Juve Stabia a 4.

Non si riesce invece a scalare la graduatoria delle presenze sugli spalti. Nonostante il clan neroverde abbia quasi raddoppiato la media spettatori rispetto alla scorsa esaltante stagione in serie C, anche sabato la Dacia Arena è stata l’impianto che ha fatto registrare il minor numero di paganti fra tutte le gare in programma. Al match vinto contro l’Empoli hanno assistito in tremila 280. Salernitana-Frosinone è stata giocata in mezzo a novemila 823 paganti. Alla sfida fra Perugia e Pisa sono accorsi in novemila 36. Il terzo gradino del podio della settima è stato occupato dal match fra Ascoli e Pescara visto da ottomila 510 spettatori. A Crotone sono stati in cinquemilanoventodue a vedere i locali battere la Virtus Entella. Cosenza-Venezia ha attirato quattromila 978 sportivi, Livorno-Chievo quattromila 945, Trapani-Juve Stabia quattromila 359. L’unica gara ad essere rimasta abbondantemente sotto i quattromila è stata quella alla Dacia Arena.

Dati che non disarmano i ramarri, già al lavoro oggi al De Marchi (inizio alle 15) anche se il campionato riserva ora un turno di pausa per gli impegni delle nazionali. Non cambia il programma: domani doppia seduta (10 al mattino e 15 al pomeriggio). Giovedì seduta solo pomeridiana (sempre alle 15). Venerdì invece solo di mattina (alle 10). Per mantenere il ritmo partita per sabato è stata organizzata un’amchevole da giocare al Bottecchia (inizio alle 15) con la Primavera del Venezia.