Pordenone Calcio: Ramarri oggi al Memorial Gobbo, domani alla Dacia con Udinese

05.09.2019 09:00 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: Ramarri oggi al Memorial Gobbo, domani alla Dacia con Udinese

Udinese e Pordenone ferme nel fine settimana per la sosta dovuta agli impegni della nazionale azzurra con l'Armenia (oggi, alle 18 allo stadio "Vazgen Sargysan" di Yerevan) e con la Finlandia (domenica 8 settembre, alle 20.45, al "Tampere Stadion" di Tampere). Quale occasione migliore per organizzare un derby amichevole alla Dacia Arena? Le due società hanno raggiunto l’accordo e la gara è stata organizzata per domani alle 17 sul rettangolo che condividono. Intanto, questo pomeriggio, i ramarri saranno di scena a Fiume Veneto dove disputeranno un incontro con la formazione locale militante nel campionato regionale di Eccellenza nell’ambito del Memorial Willy Gobbo giunto alla quarta edizione. La manifestazione è stata organizzata dal sodalizio di Luca Spagnol per ricordare Willy, personaggio amatissimo in tutta la Destra Tagliamento e in particolare nelle stesse Fiume Veneto e Pordenone. Scomparso nel gennaio del 2016 all’età di 59 anni, Willy aveva iniziato la sua avventura nel mondo del calcio facendo il cuoco dei fiumani che lo chiamavano “chef”. Era passato poi al Pordenone dove aveva trasferito la sua passione culinaria abbinandola a quella di custode del centro sportivo De Marchi. L’amichevole al Comunale di via Verdi avrebbe dovuto essere l’occasione per vedere indossare la casacca neroverde Davide Mazzocco, uno dei pezzi pregiati della campagna di rafforzamento estiva dei ramarri in arrivo dal Padova via Ferrara (Spal), assente per squalifica sia nel match alla Dacia Arena vinto (3-0) con il Frosinone che in quello perso (2-4) all’Adriatico con il Pescara. Invece l’ex biancoscudato non sarà disponibile. Non ci sarà nemmeno Gianvito Misuraca (pure lui convalescente). Potrebbero essere lasciati a riposo altri fra i titolarissimi come Burrai e Chiaretti che nella ripresa all’Adriatico sono sembrati piuttosto affaticati. Dovrebbe essere disponibile invece, dopo lunga assenza per una lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro quando militava nel Foggia, Michele Camporese. In campo di sicuro sarà Mirko Stefani (fuori causa nelle prime due di campionato a causa di una distorsione alla caviglia). Difficile ipotizzare quale formazione manderà in campo Tesser. Di certo farà giocare i ragazzi che sino a qui non hanno avuto molto tempo a disposizione in gare ufficiali e, vista la vicinanza con la gara ben più impegnativa di domani con l’Udinese, probabile anche l’utilizzo di qualche ragazzo proveniente dalla formazione Primavera. Il Fiume Bannia, che non nasconde le sue ambizioni nel massimo torneo regionale, ha aperto la sua stagione agonistica sabato scorso con il match di Coppa Regione con il Flaibano. Gara ben condotta dai fiumani che però non sono riusciti a sbloccare lo 0-0 iniziale. I ragazzi di mr Claudio Colletto si giocheranno quindi la qualificazione al turno successivo di coppa sabato in casa del Flaibano. Oggi intanto intendono onorare la memoria di Willy Gobbo disputando un buon match cercando di impegnare per quanto possibile i cugini del capoluogo che militano in serie B. Ad assistere alla sfida amichevole la società organizzatrice ha invitato il presidente della Figc regionale Ermes Canciani, il presidente dell’Aia del Friuli Venezia Giulia Luca Merlino e i presidenti del San Luigi Ezio Peruzzo, del Cjarlins Muzane Vincenza Zanutta, del Chions Mauro Bressan e del Tamai Elia Verardo che saranno presenti in tribuna.