Pordenone Calcio, Re Mauro chiama il suo popolo: "Ho bisogno di voi!"

 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 362 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio, Re Mauro chiama il suo popolo: "Ho bisogno di voi!"

“Io ho fatto il mio; adesso ho bisogno di voi!”.

Re Mauro chiama a raccolta il suo popolo. Lo vuole tutto presente e caldo questo pomeriggio al Bottecchia quando i ramarri (16.30) affronteranno i leoni del Garda.

“A Teramo abbiamo vinto, ma – spiega Lovisa – la vera gara della svolta sarà questa con il Feralpi. In otto giorni i ragazzi dovranno fare tre partite (Feralpi, recupero a Bolzano col Sudtirol mercoledì e trasferta a Gubbio domenica 18 febbraio, ndr). Se riusciranno a fare almeno 7 punti si riporteranno a ridosso del secondo posto”.

C’è aria nuova al De Marchi in questi giorni. Il ramarro sembra essere finalmente uscito dal suo letargo.

“E’ vero – ammette Lovisa -, lo spirito è diverso. Hanno contribuito a renderlo tale i nuovi arrivati. Fra Colucci e alcuni dei giocatori che se ne sono andati (Sainz Maza su tutti, ndr) non c’era più feeling e questo comprometteva il rendimento della squadra. Leo ne risentito e forse è anche andato un po’ in confusione perché è un uomo dotato di grandi valori tecnici e morali. Con il ricambio in spogliatoio è cambiato tutto. C’è di nuovo entusiasmo. Sono certo – ha ritrovato la carica giusta anche re Mauro – che faremo un grande finale di campionato. Il Padova è ormai irraggiungibile, anche se – lascia aperta una porticina – tutto nel calcio può succedere. Noi però ora siamo concentrati soprattutto sulla conquista del podio per avere poi una posizione di vantaggio nella griglia dei playoff. Per questo non possiamo più concederci passi falsi e quindi dobbiamo sfruttare al meglio le prossime tre gare. Dateci una mano – re Mauro torna a rivolgersi al suo popolo – e torneremo a vivere momenti esaltanti anche in questa stagione. Magari – conclude strizzando l’occhio – anche più esaltanti di quelli delle ultime due”.