Pordenone Calcio: re Mauro fra mercato e crowdfunding neroverde

25.12.2018 10:52 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 355 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: re Mauro fra mercato e crowdfunding neroverde

Lovisa parla di mercato di riparazione.

“Sarà di riparazione per gli altri – sorride re Mauro -. Noi non abbiamo nulla da correggere. Anzi – precisa – sarebbe un delitto rovinare l’equilibrio che Tesser ha costruito all’interno di questo gruppo”.

Ci sono però giocatori vestiti di neroverde che interessano a categorie superiori, fra i quali Candellone e Barison che al loro arrivo non avevano suscitato grandi emozioni e che ora sono al centro dell’attenzione.

“Non si muove nessuno – è categorico Lovisa -. Comunque, dopo la partita con il Fano ci troveremo con Tesser e faremo il punto della situazione”.

Il 2018 sta per finire. Lovisa è convinto che il 2019 passerà alla storia anche come l’anno dell’equity crowdfunding neroverde.

“Nel primo mese – evidenzia – abbiamo raccolto oltre 130 mila Euro. A gennaio entreranno nel progetto istituzioni, imprenditori e commercianti. Sono certo che raggiungeremo l’obiettivo prefissato (duemilioniduecentomila euro, ndr) entro il termine stabilito (15 marzo 2019, ndr). Non solo: c’è interesse da tutta Italia. Una radio di Napoli ha preannunciato l’acquisto di due quote da 250 Euro. Pordenone 2020 farà storia e diventerà un modello – conclude re Mauro – anche per piazze più importanti”.