Pordenone Calcio - Tesser: "La classifica non è mai bugiarda"

05.11.2018 09:19 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 288 volte
Pordenone Calcio - Tesser: "La classifica non è mai bugiarda"

Onesto come sempre Attilio Tesser al termine di una partita che ha rischiato prima di perdere e poi anche di vincere.

"Tutto sommato - esordisce il tecnico - il pareggio mi sembra un risultato giusto. La samba ha fatto un ottimo primo tempo con tanta intensità e aggressività. Noi invece - allarga le braccia - non sembravamo nemmeno in campo. I rossoblu arrivavano sempre per primi sulla palla. Credo - sorrde l'Attilio - che abbiamo subito più tiri in porta oggi che in tutto il resto del campionato. Samba quindi meriatamente in vantaggio al termine del primo tempo".

Diverso il giudizio sulla sua squadra per la prestazione della ripresa, dopo aver cambiato subito all'inizio tre effettivi (Stefani, Damian e Berrettoni, per far entrare Bassoli, Bombagi e Germinale) e altri due (Florio e Misuraca per Semenzato e magnaghi) poco dopo.

"Ho voluto provare a sparigliare le carte - spiega Tesser - perchè avevo visto più di qualcuno sotto tono. Non è una bocciatura. L'intenzione era quella di provare a cambiare la partita e mi pare che effettivamente sia cambiata".

La classifica vede inaspettatamente la Fermana prima.

"La classifica - blocca subito il tecnico - non è mai bugiarda. Se la Fermana è lì vuol dire che se lo merita. Anche se - aggiunge - io vedo ancora Ternana e Feralpisalò, che stanno arrivando, sempre in cima alla lista delle pretendenti per la corsa verso la serie B. Noi vogliamo arrivare ai play-off e, magari - sorride di nuovo - anche andare oltre".