Pordenone-ChievoVerona: il pareggio non serve a nessuno

23.02.2020 09:51 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone-ChievoVerona: il pareggio non serve a nessuno

Pordenone e Chievo scenderanno in campo per vincere. Il pareggio lapalissianamente è meglio della sconfitta, ma in questo caso servirebbe poco a entrambe. A sottolinearlo è lo stesso Attilio Tesser.

“A livello di risultati stiamo attraversando un periodo poco brillante (2 soli punti nelle cinque gare del girone di ritorno, ndr) – riconosce il tecnico – anche se sul piano delle prestazioni non siamo mai mancati, a parte forse il match perso a fine gennaio alla Dacia Arena con il Pescara (0-2, ndr). Ora è arrivato il momento di tornare a marciare con passo spedito come nel girone di andata. Anche il Chievo – riprende l’Attilio – ha bisogno di vincere per consolidare la sua posizione in zona playoff. Per questo mi aspetto una partita meno tattica del solito, bella e aperta. I miei ragazzi dovranno giocarla senza quella tensione che hanno a volte patito durante gli ultimi incontri a causa dei risultati penalizzanti. Tensione pericolosa, ma – sottolinea il maestro – soprattutto inutile e ingiusta. Non devono infatti dimenticare tutto ciò che di buono hanno fatto durante la prima metà di campionato. Un percorso autorevole che ci ha permesso di arrivare al giro di boa secondi in classifica. Serenità e autostima sono ingredienti importanti. Ritrovandoli – è certo l’Attilio - torneremo a essere il Pordenone che tutti hanno ammirato sino allo scorso dicembre”.