Serie BKT: panchine bollenti

29.01.2020 09:38 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Serie BKT: panchine bollenti

Dopo quella di Luciano Zauri, sostituito appunto a Pescara da Nicola Legrottaglie, ieri è saltata un’altra panchina di serie B. E’ quella dell’Ascoli. In seguito alla sconfitta (0-1) subita al Del Duca a opera del Frosinone la dirigenza dei piceni ha deciso di esonerare Paolo Zanetti (ex tecnico del Sudtirol apprezzatissimo anche dai Lovisa) e di affidare temporaneamente la conduzione della prima squadra a Guillermo Abascal. E’ il nono avvicendamento da inizio stagione. Il primo a doversi fare da parte era stato lo scorso ottobre a Cremona Massimo Rastelli rimpiazzato da Marco Baroni. A novembre a Empoli è stato silurato Cristian Bucchi. Al suo posto arrivò Roberto Muzzi. Non sono riusciti a mangiare il classico panettone nemmeno Roberto Breda sostituito a Livorno da Paolo Tramezzani e Francesco Baldini che a Trapani ha lasciato il posto a Fabrizio Castori lo scorso dicembre. Questo gennaio è stato fatale a ben cinque allenatori. Durante la pausa di campionato a Perugia il mitico Serse Cosmi ha rimpiazzato Massimo Oddo e c’è stato il dietrofront della dirigenza cremonese che ha ringraziato e congedato Marco Baroni per riaffidare la squadra a Massimo Rastelli. Arriviamo quindi allo scorso 20 gennaio quando a Pescara Luciano Zauri ha salutato tutti favorendo la promozione in prima squadra proprio di Legrottaglie. Lo scorso 26 gennaio a Empoli è stato tagliato anche Roberto Muzzi (che aveva rilevato Cristian Bucchi) e sulla panca dei toscani si è insediato Pasquale Marino.

L'articolo completo su www.gazzettino.it