Serie D: Tamai, oggi test match con l'Opitergina

 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 121 volte
Fonte: Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Serie D: Tamai, oggi test match con l'Opitergina

Le cinque sostituzioni sono ormai un dato di fatto fra i dilettanti, Lega D compresa. Si va però verso una soluzione analoga anche in Lega Pro. Ogni tecnico durante i 90’ (più recupero) potrà fare 5 sostituzioni, ma in tre fasi della partita.

Potrebbe però farle anche tutte insieme. Un allenatore che sia insoddisfatto di quanto stanno facendo i suoi potrebbe dimostrarlo cambiando in un colpo mezza squadra.

Ovviamente il cambio nel regolamento fa discutere. Non tutti sono d’accordo. Anzi, i critici sono i più numerosi.

“Noi italiani siamo fatti così – sorride Mauro Narder che ha diviso la sua carriera sportiva a Tamai fra campo e scrivania -, sempre polemici. Almeno sin a quando non ci abituiamo al mutamento. Poi ridiventa tutto normale”.

Il dirigente delle furie non sembra contrario all’innovazione.

“Avendo allungato negli ultimi anni la panchina, i cinque cambi ci possono stare. Se hai una rosa di giocatori validi ti possono permettere di avere in campo una squadra sempre fresca. Possono anche essere un’arma tattica per spezzare, se necessario, il ritmo agli avversari”.

Narder intravvede solo un potenziale pericolo.

“Certo, se vai a fare tutti i cambi negli ultimi minuti per perder tempo ne può risentire lo spettacolo e magari in chi li subisce possono nascere atteggiamenti polemici col rischio che sfocino “burrascose” con la terna arbitrale a fine gara. Bisogna – conclude Narder – essere bravi ad adattarsi subito alla novità e a gestirla bene”.

Oggi le furie “ospiteranno” a Francenigo l’Opitergina (inizio alle 18) per il terzo test match dell’era Bisioli.