Südtirol-Pordenone, i probabili 11 neroverdi

01.12.2018 08:21 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 175 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Südtirol-Pordenone, i probabili 11 neroverdi

Un vecchio adagio recita: non c’è due senza tre.

Il popolo neroverde si augura che sia ancora d’attualità e che il Pordenone dopo aver steso il Monza al Brianteo (2-0) e la Ternana al Bottecchia (1-0), completi il trittico al Druso di Bolzano (inizio alle 14.30) dove è atteso da un Sudtirol altrettanto galvanizzato dal clamoroso successo al Menti (4-2) contro il Vicenza. Vittoria che ha ricaricato gli uomini di Zanetti (premiato durante il Gran galà del Calcio quale miglior tecnico del girone B nella passata stagione, oggi squalificato e sostituito in panca da Bertolini) che al Druso non vincono dal 17 ottobre (2-0 alla Triestina) e hanno perso gli ultimi due match con Feralpisalò (2-3) e Vis Pesaro (0-1).

Tesser non potrà disporre di Barison (problemi muscolari). Torneranno a disposizione invece Gavazzi e Semenzato che hanno scontato le loro giornate di squalifica. Difficilmente però verranno utilizzati dal primo minuto. Il tecnico sarebbe infatti intenzionato a schierare lo stesso undici che lunedì scorso è stato capace di infliggere la prima sconfitta stagionale alla super Ternana con l’unica differenza dell’innesto di Bassoli (fra l’altro un ex del Sudtirol) a far coppia con Stefani al centro della difesa. Sulla corsia di destra dovrebbe essere riconfermato Florio, sulla sinistra l’intramontabile De Agostini. Conferme anche a centrocampo dove giocheranno Misuraca, Burrai e Bombagi. Il tecnico neroverde sembrerebbe pure intenzionato a riproporre l’attacco fantasia con Candellone prima punta e con Berrettoni e Ciurria ad alternarsi nel ruolo di seconda punta e di trequartista senza dar così punti di riferimento ai tre giganti della difesa sudtirolese. A gara in corso ci sarà spazio anche per Magnaghi e Gavazzi.