Calcio Femminile: Graphistudio Pordenone, trent'anni di calcio rosa

04.11.2014 22:46 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 1586 volte
Calcio Femminile: Graphistudio Pordenone, trent'anni di calcio rosa

Nel panorama dello sport pordenonese c’è una realtà consolidata e in crescita. Parliamo di calcio femminile e in particolare di “Graphistudio Pordenone Calcio Femminile”, società sportiva la cui prima squadra milita nella Serie A del Campionato italiano di Calcio femminile. L'Associazione Calcio Femminile Graphistudio Pordenone nasce nel 1985 dall'entusiasmo di un gruppo di sportivi di Campagna. La prima apparizione del Campagna negli annuari del calcio femminile, risale proprio al 1985, anno in cui, per la prima volta, la Società si confrontò con il mondo del cosiddetto "calcio rosa".

Dopo alcuni esperimenti, svolti a livello amatoriale, la società cominciò ufficialmente la sua avventura nel settembre del 1991, disputando il primo Campionato di Serie C. Nel 1996 in poi però, la Società decise di guardare al futuro con occhi più ambiziosi e di puntare alla conquista della serie B. Fu così che arrivò anche la stagione 1997/98, che presentava in serie C un Campagna, all'epoca così chiamato, giovane e motivato, formato da ragazze di Maniago, unite dalla stessa profondissima passione: l'amore per il calcio. In quell'anno cominciò a comparire anche la Graphistudio, l'azienda sponsorizzatrice della squadra, artefice assieme con lo staff dirigenziale e sportivo, dei successi degli anni seguenti. L'intento alla base della collaborazione, era quello di dare vita a un rapporto basato sulla reciprocità tra la squadra e l'azienda. Nel maggio 2001, la Graphistudio conquistò la prima meritatissima promozione in Serie B, raggiungendo il secondo piazzamento nel campionato interregionale.

La prima esperienza in Serie B però, fu segnata da numerosi problemi, che condizionarono la stagione della squadra e che costarono la retrocessione alle ragazze.

Nel settembre 2002 la squadra, allenata da mister Greguol, si presentò ai blocchi di partenza col favore dei pronostici e non tradì le aspettative: primo posto nel campionato e nuova promozione in B. Anche la stagione successiva però fu caratterizzata da alcuni inconvenienti, tra cui l'addio di mister Greguol a cui subentrò in corsa Tessaro, che però non riuscì nell'impresa di salvare la squadra.

Il campionato 2004/05 vide ancora una Graphistudio capace di recitare la parte del leone nel torneo di Serie C e di rimpossessarsi del suo posto in serie B. Visti i precedenti, l'obiettivo della Graphistudio Campagna per la stagione 2005/06 era quello di riuscire a restare in serie B, compito riposto nelle mani di Vissa, il quale però, lasciò l'incarico dopo alcune gare. La squadra fu affidata a Chiara Fonzari, allenatrice anche della formazione Under 19, che con grande esperienza, risollevò le sorti della Graphistudio, fino a raggiungere il traguardo sperato.

E arriviamo quasi ai giorni nostri. Il campionato 2006/07 è cominciato con un unico obiettivo per la società di Maniago: puntare alla serie A2. Le ragazze mettono in campo tutto l'impegno e la volontà che possiedono, chiudendo il girone di andata in terza posizione, ma manca ancora qualcosa: la fiducia nelle potenzialità di questo gruppo. Visti i brillanti risultati, nella seconda fase del torneo la squadra riesce a conquistare anche quella sicurezza che le mancava, arrivando a chiudere il campionato in prima posizione insieme al Vintl. Sarà quindi lo spareggio tra le due squadre ad eleggere la Graphistudio Campagna vincitrice del girone B e a farle raggiungere quel sogno chiamato A2.

Nel 2011/2012 si avvera finalmente il sogno di raggiungere l'Olimpo del calcio rosa italiano, la Serie A. Il passaggio dal mondo della Provincia in città dà i suoi frutti. La Graphistudio Pordenone si insedia al centro sportivo "Bruno De Marchi", gestito dalla società Pordenone Calcio nel quale si allena disputando le gare al Comunale "O. Bottecchia". Dopo una stagione sofferta e piena di colpi di scena non proprio felici, come l'addio di quattro giocatrici e dello staff tecnico ad settembre, la squadra viene affidata a mister Tosolini, con lui il non foltissimo gruppo di calciatrici regala alla Società del Presidente Colle la promozione con una gara di anticipo in trasferta sul campo di Brixen.

INFORMAZIONI
Per informazioni e contatti consultare il sito web e la pagina Facebook