Calcio a 5: Diana Group Pordenone si conferma solitaria al comando

27.02.2022 09:00 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Calcio a 5: Diana Group Pordenone si conferma solitaria al comando

Due reti per tempo mettono ko l'Udine City Futbol Sala, nel derby tutto friulano, e sloveno, della diciannovesima giornata. Il Diana Group Pordenone resta solitaria al comando.

Primo sibilo dalla distanza di Koren dopo 36'', ci riprova meno di un minuto più tardi, stavolta vibra la traversa. Al quarto ancora lo sloveno di poco a lato, mentre dall'altra parte, al sesto, a Martinez risponde prontamente Vascello. Allo scadere dell'ottavo di gioco, Grzelj ipnotizza la difesa ospite, ma non Agrizzi che respinge senza problemi. L'estremo difensore dell'Udine City è protagonista anche un minuto più tardi, nel duello in area con Grigolon; ed è proprio il pivot neroverde a sbloccare il match appena superata la metà del primo tempo: sua la deviazione in porta, sulla botta dalla distanza di Koren. L'Udine City prova a pungere subito in avanti con Barile prima e Chtioui poi, ma c'è il solito Vascello a fare buona guardia. Gara che resta in bilico sino al 14'35'' quando l'ex Mattiussi regala letteralmente un pallone in area a Grigolon, che ringrazia, ed insacca il 2-0. I ramarri sprecano anche qualche occasione di troppo sotto porta ed il parziale non cambia prima dell'intervallo. In avanti riparte l'Udine City, subito aggressiva dalle parti di Vascello, con Martinez e Turolo. Proprio il capitano ospite, appena superato il terzo minuto, si inventa una cavalcata solitaria che taglia tutto il campo, mettendo a sedere la difesa neroverde, Vascello compreso, e dimezzando così il divario. Una doccia fredda da cui il Pordenone prova ad uscirne immediatamente, lo fa addirittura con Vascello da porta a porta ma, tra tutti, è Grigolon a metterci l'anima su ogni pallone. Superato il decimo, la porta difesa da Agrizzi torna a vibrare sotto i colpi dalla distanza di Koren. Duello ad armi pari sino al quattordicesimo, quando Bortolin prima illude colpendo il palo e poi, sul capovolgimento di fronte, prende il secondo giallo, costringendo i compagni con l'uomo in meno. L'assedio ospite dura meno dei due minuti effettivi, perché il Pordenone trova la forza per andare a colpire in ripartenza, con Klinc che supera in pallonetto Agrizzi, prima di gonfiare la rete e far tirare un grosso sospiro di sollievo ai suoi. Ripristinati gli equilibri, è nuovamente Klinc protagonista del poker neroverde: ancora sua la ripartenza e l'assist per Grigolon, che deve solo mettere il pallone alle spalle di Agrizzi, ormai battuto. Nel finale qualche brivido da una parte (con Chtioui) e dall'altra (con Grigolon), ma nulla di concreto che muti il risultato finale di 4-1 per il Pordenone.

Torna al successo la squadra di mister Hrvatin che si aggiudica il suo personalissimo derby sloveno. Tre punti che, complici gli altri risultati di giornata, riportano i neroverdi al primo posto solitario in classifica. Un biglietto da visita importante in vista del prossimo duello, il derbissimo pordenonese contro il Maccan Prata.

TABELLINO FINALE:

Diana Group Pordenone - Udine City Futbol Sala 4 - 1 (p.t. 2-0)

FORMAZIONI

Diana Group Pordenone C5 Vascello 1 (vice-capitano), Grzelj 6, Bortolin 7, Ziberi 8, Koren 9, Giordani 10, Milanese 11 (capitano), Grigolon 14, Furios 15, Zoccolan 16, Bottega 20 e Klinc 23. All. Hrvatin.

Udine City Futbol Sala Agrizzi 1, Martinez Rivero 3, Turolo 4, Goranovic 5, Chtioui 6, Ianesi 7, Fabbro 8, Urban 9, Barile 10, Tomasino 12, Zaami 13 e Mattiussi 15. All. Pittini.

MARCATORI 1° tempo: 2-0 - 10'05'' Grigolon (P) e 14'35'' Grigolon (P) 2° tempo: 2-1 - 3'05'' Turolo (U), 16'09'' Klinc (P) e 18'22'' Grigolon (P)

AMMONITI Bortolin (P), Chtioui (U)

ESPULSI Bortolin (P)

ARBITRI Di Micco (Cinisello Balsamo) e Sommese (Lecco). Cronometrista: Copetin (Udine)