Calcio a 5: Martinel Pordenone, superato 6-2 un ostico Futsal Palmanova

28.02.2021 09:36 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Calcio a 5: Martinel Pordenone, superato 6-2 un ostico Futsal Palmanova

Con le doppiette di Grigolon, Spatafora e Finato, la Martinel Pordenone supera un ostico Futsal Palmanova che, soprattutto nel primo tempo, riesce a mettere i bastoni tra le ruote ai neroverdi. Il risultato finale, ad ogni modo, premia indubbiamente la migliore in campo.

Avvio in salita per la formazione di casa che all'1'49'' va sotto con la rete di Bearzi, la cui conclusione centrale è sporcata da Grigolon, sfortunato a trovarsi nella traiettoria del pallone diretto in porta. Reagiscono subito i ramarri che si fanno più volte pericolosi dalle parti di Caceffo, tra tutti è ancora lo Sloveno Koren il più incisivo dalla distanza, ma il pari lo firma Spatafora al 5'22'', sull'assedio iniziale proprio di Koren e Grigolon. Al 6'20'' torna a farsi pericoloso il Futsal Palmanova con Besic dalla destra, chiuso senza problemi da Vascello sul proprio palo. Si gioca con intensità da una parte e dall'altra, e passato l'11' è stavolta decisivo l'intervento del numero 1 di casa su Contin, lasciato libero dalla difesa neroverde. Vascello fondamentale anche all'11'47'' con una chiusura in extremis su Bozic. Il goal è nell'aria ed arriva dall'altra parte del campo, al 13'08'', con il tap-in a rete di Grigolon sulla conclusione iniziale di capitan Milanese. Si soffre e si lotta in ogni zona, con un buon giro palla della Martinel Pordenone, ma ad essere più pericoloso è ora il Futsal Palmanova, soprattutto con Besic, in un finale della prima frazione che vede i ramarri per lo più in difesa del momentaneo vantaggio. Rientrati in campo, sono nuovamente gli ospiti a portarsi in fase offensiva ma la formazione di casa si risveglia in breve, e passato il 1' di gioco c'è l'imbucata centrale di Milanese che pesca Grigolon davanti a Caceffo, il quale salva la conclusione iniziale ma nulla può sulla respinta del pivot neroverde. Allungato il vantaggio, al 3' una nuova palla goal passa tra i piedi di Koren che stavolta impatta su Caceffo. Passano appena 38'' ed è ancora da un'azione di Koren che nasce la quarta rete neroverde, con lo Sloveno che serve Spatafora sul secondo palo, da cui infila alle spalle del portiere ospite. L'asse Grigolon - Koren potrebbe trovare subito anche il quinto sigillo, ma termina sul fondo. Al 7'06'' va alla conclusione centrale anche Piccirilli, respito da Caceffo. L'estremo difensore ospite salva nuovamente allo scadere del 9' sulla botta da fuori di Koren. L'allungo per la Martinel Pordenone arriva al 9'41'' con Finato che mette così il suo primo sigillo sul match; suo anche il goal del 6-1, il cui merito va però a Koren che dalla distanza trova proprio la deviazione del compagno sul secondo palo. Non si arrende il Futsal Palmanova che, anzi, al 13'20'' torna a segno con Sovdat. L'ampio vantaggio non basta a mettere tranquillità alla formazione di casa, contro un avversario che continua ad attaccare ed a farsi sentire ma il controllo della partita resta comunque in mano neroverde, con la Martinel Pordenone che al triplice fischio può festeggiare il 6-2 finale. Un successo che aiuta molto in casa pordenonese, dopo il ko di metà settimana, e permette alla formazione di mister Asquini di rimanere ben salda al quarto posto in classifica. Ora si torna subito al lavoro per preparare la lunga trasferta di sabato prossimo a Rovereto.

TABELLINO FINALE:

Martinel Pordenone - Futsal Palmanova 6 - 2 (p.t. 2-1)

FORMAZIONI

Martinel Pordenone C5 Vascello 1, Tosoni 3, Koren 8, Barzan 9, Milanese 11 (capitano), Finato 13 (vice-capitano), Grigolon 14, Spatafora 15, Mikla 17, Cigana 18, Piccirilli 20 e Casula 22. All. Asquini.

Futsal Palmanova Besic 2, Contin 7, Sluga 8, Dorigo 9, Bearzi 10, Bozic 11, Caceffo 17, Rovere 18, Langella 22, Marchese 23, De Blasi 25 e Sovdat 27. All. Criscuolo.

MARCATORI 1° tempo: 2-1 - 1'49'' Bearzi (PA), 5'22'' Spatafora (PN) e 13'08'' Grigolon (PN) 2° tempo: 4-1 - 1'28'' Grigolon (PN), 3'38'' Spatafora (PN), 9'41'' Finato (PN), 11'18'' Finato (PN) e 13'20'' Sovdat (PA)

AMMONITI Milanese (PN), Bearzi (PA), Caceffo (PA) e Koren (PN)

ARBITRI Bolognesi (Fermo) e Carbonari (Pesaro). Cronometrista: Guadagnini (Castelfranco Veneto)