40 anni del judo a Villanova. Convegno e festa per continuare a seminare

09.12.2019 15:09 di Daniela Acciardi   Vedi letture
Polisportiva Villanova
Polisportiva Villanova

Seminiamo ancora” è il motto che la Polisportiva Villanova Libertas ha presentato all’evento conclusivo di questo 2019, 40° anniversario del judo nel quartiere di Villanova di Pordenone. La chiusura di un anno costellato di avvenimenti di altissima portata è toccata al sentitissimo convegno Sport+Alimentazione=Prevenzione, cui è seguita la cena sociale che ha accolto circa 300 persone, fra atleti, famiglie e autorità.

E proprio l’idea di continuare a “seminare” ha animato lo spirito di ogni singolo evento, organizzato dalla società del presidente Matteo Del Pioluogo, che per l’occasione è stato affiancato e supportato dagli storici presidenti della Polisportiva, Ezio Gazzola, Franco Tonus, Edoardo Muzzin e Franca Bolognin.

Tutti erano presenti al convegno di altissima qualità, organizzato con la collaborazione dell’AVIS Villanova e il sostegno del Centro Nazionale Libertas. Relatori di prim’ordine sono intervenuti: il dott. Vincenzo Saturni, Ematologo e Trapiantologo dell'ospedale di Varese, e il dott. Carlo Facchin, Medico di Medicina dello Sport, moderati da Carmelo Agostini, dell’AVIS FVG.

Anche gli argomenti trattati, di grandissima attualità e interesse, hanno soddisfatto appieno le aspettative. Sono stati infatti sottolineati i legami fra la corretta alimentazione, la sana attività sportive e la prevenzione di malattie o dipendenze. È risaputo che lo sport unito ad una dieta bilanciata dà benefici per la salute, ma può dare benefici anche per la prevenzione dei tumori, diabete, problemi cardiovascolari e la pressione alta.

Non sono mancati poi ovviamente i testimonial d’eccezione: Riccardo Marinato, cintura nera di Judo e atleta non vedente, insieme a Michele Pittacolo, campione del mondo di ciclismo paralimpico.

Moltissime autorità hanno presenziato ad un evento di tale importanza, che si è concluso con una gran festa e la presentazione della mascotte della Polisportiva Villanova, il Juniglio.

Erano quindi presenti l’assessore allo sport del comune di Pordenone Walter De Bortoli, il consigliere dell’AVIS nazionale Aldo Cardani e la presidente dell’AVIS Regionale FVG Lisa Pivetta. Anche la Libertas, ente di promozione cui l’associazione è affiliata dal 1982, era rappresentata dal presidente della Libertas Provinciale di Pordenone Ivo Neri, e dal responsabile della Libertas Servizi FVG Lorenzo Cella.

In rappresentanza del CONI c’era invece Marinella Ambrosio e Giovanni De Piero, presidente del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) FVG.

Anche le scuole, la cui collaborazione con la società è attiva da sempre, erano rappresentate, dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo Pordenone Sud Armida Muz, e dalle precedenti, Nadia Poletto e Giuliana Cinelli; c’erano anche le insegnanti Silvia Burelli e Alessandra Cossetti, anche presidentessa dell’associazione Crescere Sul Tatami, nata dentro la scuola, che lavora in rete con la Polisportiva, come il Judo Libertas Porcia.

In chiusura della serata, il Natale è arrivato per i bambini della Polisportiva. Tutti sono stati felici di ricevere la propria personale mascotte Juniglio, da tenere sempre con sé.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO